Max: "Nulla è deciso, ci riprenderemo presto"

Max: “Nulla è deciso, ci riprenderemo presto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo la sconfitta contro il Barcellona e l’eliminazione dalla Champions League, la settimana dei rossoneri si conclude nel peggiore dei modi: a San Siro, la Fiorentina di Delio Rossi si impone per i 2-1 sul Milan, grazie ai gol di Jovetic e Amauri. Prestazione decisamente deludente quella dei rossoneri, che perdono punti preziosissimi in chiave scudetto contro una Fiorentina reduce da una stagione travagliata e a rischio retrocessione. Nonostante la pesantissima sconfitta, Mister Allegri non vuole drammi e predica la calma nell’immediato post partita.

SULLA PRESTAZIONE DELLA SQUADRA: Sicuramente un pò di stanchezza a livello fisico l’abbiamo accusata e anche il campo sicuramente non ci ha facilitati. Però siamo riusciti a sbloccare la partita e avremmo dovuto difendere meglio il risultato. Abbiamo preso subito un gol all’inizio del secondo tempo che ci ha complicato i piani. Poi abbiamo provato ad attaccare, abbiamo avuto qualche occasione nonostante fossimo un po’ confusionari; c’era troppa fretta di vincere, ci sono stati troppi lanci lunghi mentre io chiedevo passaggi corti. E’ stata una sconfitta inaspettata”.

SULLA CORSA ALLO SCUDETTO: “Il campionato è ancora lungo, mancano ancora 7 partite e ci sono 21 punti a disposizione. Adesso dobbiamo analizzare questa sconfitta e ripartire già mercoledì contro il Chievo. Bisogna accettare il risultato, consapevoli che mancano tante partite e tutto è ancora molto aperto. Non è stata una bellissima settimana, ma dobbiamo riprenderci perchè abbiamo tutto da giocare“.

SULLA SCELTA DI SCHIERARE LA COPPIA MAXI-IBRA: Ho deciso di partire con Maxi Lopez e Ibrahimovic perchè immaginavo che la Fiorentina si chiudesse come è effettivamente successo. Mi serviva un po’ più di presenza in area di rigore. Maxi Lopez? Ha giocato una buona partita ma la Fiorentina è riuscita a bloccarci”. 

SUL RIGORE CONCESSO AL MILAN: “Maxi Lopez e il difensore della Fiorentina si sono strattonati, martedì abbiamo subito anche noi un rigore così. Forse è stato un po’ generoso, ma pareggia quello non concesso su Cassano. In ogni caso, parlare degli arbitri questa volta non serve a niente. Bisognava giocare meglio”.

SULLA STANCHEZZA POST BARCELLONA: “L’eliminazione con il Barça l’abbiamo dimenticata subito, più che altro c’è stato un dispendio di energie. Siamo stati troppo disordinati e frettolosi nel cercare il gol, ingenui nel subire l’1-1. L’unica cosa che si poteva fare era rientrare meglio in campo nella ripresa, così non è stato purtroppo è andata così, bisogna accettare la sconfitta e riprende con cattiveria”. 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy