Sei qui: Home » News » Max calma Cassano: “Sei al centro del mio progetto”

Max calma Cassano: “Sei al centro del mio progetto”

Il tempo di Milano-Francoforte-Miami e del primo allenamento in terra americana. Sono bastate poche ore a Massimiliano Allegri per prendere in mano la questione di Antonio Cassano. Il tecnico rossonero, secondo quanto racconta Alberto Pastorella sull’edizione odierna di Tuttosport, ha chiamato a rapporto il fantasista subito al primo giorno di tournèe. Il broncio che Fantantonio si è stampato sul viso da quando è rientrato a Milanello non è andato giù all’allenatore e al suo staff.

I motivi del malessere sono risaputi: da una parte il ridimensionamento della squadra con le cessioni di Zlatan Ibrahimovic e Thiago Silva, dall’altra il mancato prolungamento (con adeguamento) del contratto. Oggi Cassano guadagna meno di 3 milioni a stagione nell’ambito di un’intesa che scadrà nel 2014. Il giocatore vorrebbe di più, in termini economici e temporale. Adriano Galliani, dal canto suo, gli ha proposto un allungamento fino al 2015 per spalmare su tre anni l’attuale ingaggio. Da qui la rottura.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, un'altra squadra tenta l'assalto a Ziyech: le ultime

Ecco allora che entra in gioco Allegri, per nulla esaltato dall’idea di lasciar partire Cassano, che vede con un ruolo di leader. A Miami c’è stato un chiarimento, con il tecnico impegnato a chiarire all’ex attaccante della Sampdoria l’importanza che ricopre nella sua idea di squadra. Chissà che a questo il buon Fantantonio non cerchi e trovi una valida sponda nel suo tecnico per spuntare la miglior condizione possibile per il suo futuro rossonero.