Noce: "Guai a darci per morti!"

Noce: “Guai a darci per morti!”

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Che nessuno ritenga il Milan, durante la stagione che sta per iniziare, una squadra da metà classifica. E’ questo il monito di Antonio Nocerino, intervistato da Sportmediaset. “Sono contento che ci diano per morti, lo vedranno quando ci incontreranno!”.

Dopo l’incipit, Antonio ha spiegato quali sensazioni si provi a indossare la maglia numero 8, un tempo di Rino Gattuso: “Sono onorato di indossare la maglia di un monumento come Gattuso, spero di fare l’un per cento di quello che ha fatto lui”. Il mercato continua e Kakà, per via dell’arrivo di Modric al Real Madrid, continua ad avvicinarsi al Milan. Ecco, in merito, l’opinione di Antonio: “Tutti sanno cosa è stato per il Milan Kakà, è un fenomeno. Se viene, siamo tutti contenti, ma questo lo valuta la società”.

L’ultima battuta riguarda Pato, che si è detto determinato a disputare una stagione da protagonista, l’addio di Thiago Silva e Ibrahimovic e le speranze per l’annata alle porte: “Nessuno discute le qualità di Pato, deve solo stare tranquillo e sereno, sono convinto che quest’anno farà un sacco di gol. La storia insegna che il Milan in passato ha superato cessioni importanti con Shevchenko e Kakà. Spero sia l’anno di El Shaarawy, Robinho, Cassano, Pato e Boateng, perchè c’è bisogno di tutti“.

[wp_show_posts id="531707"]
Preferenze privacy