Gandini: “Berlusconi resterà il Presidente del Milan”

Il silenzio dietro al quale Silvio Berlusconi si è trincerato da parecchio tempo non ha fatto altro che aumentare i rumors che vorrebbero il Presidente del Milan ad un passo dal lasciare la comoda poltrona da numero 1 della società di via Turati. Gli addii di Thiago Silva e Ibrahimovic, la partenza dei senatori, un mercato condotto all’insegna del low cost e il mancato arrivo del tanto atteso top player, sono stati interpretati come un segnale di distacco, quasi indifferenza, da parte di Berlusconi nei confronti del suo amato Milan.

La società, oltretutto, sta attraversando uno dei momenti più difficili dal punto di vista dei risultati e dell’appeal, e le voci circa la possibile cessione del Milan a investitori arabi continuano ad essere sempre più insistenti.

A smentirle, forse definitivamente, ci ha pensato Umberto Gandini, direttore dell’organizzazione sportiva del Milan, in occasione del meeting ‘Leaders in Football’: “Non mi avete permesso di portare la sfera di cristallo, per cui non posso dire niente, ma credo che Berlusconi non andrà via. A parte la Gran Bretagna – ha proseguito il dirigente rossonero – il resto d’Europa sta attraversando una grande crisi per cui anche gli azionisti la stanno sentendo. Ed è chiaramente impossibile pensare che non ci saranno conseguenze anche per il calcio giocato, ma per quello che riguarda la proprietà credo che Berlusconi sia uno dei migliori presidenti in circolazione e sono abbastanza sicuro che lui, la famiglia e l’azienda, continueranno a sostenere il Milan”.

Dopo Galliani, dunque, anche Gandini ha voluto smentire i rumors circa la presunta volontà di Berlusconi di lasciare il Milan. Con lui alla guida, dopotutto, la società rossonera è sempre stata in buone mani, diventando il club più titolato al mondo; ora, però, la mancata vicinanza di Berlusconi alla squadra si sta facendo sentire. Potrà anche non lasciare il Milan, ma serve che il Presidente torni a fare il Presidente, ora più che mai.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy