Bojan: sei mesi per convincere, sei mesi per esplodere

Bojan: sei mesi per convincere, sei mesi per esplodere

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Bojan (spaziomilan)Bojan Krkic, padre e omonimo dell’attaccante del Milan, lancia un sassolino nello stagno. In un’intervista a la Cope , le sue parole alimentano sussurri di mercato: “E’ in una situazione privilegiata perché è tra due grandi club come Milan e Barcellona. Non si può escludere un suo ritorno al Barça, con Tito Vilanova ha sempre avuto un ottimo rapporto e c’è stima reciproca, può succedere di tutto”. Identico il nome e identica la passione per i blaugrana, la squadra dove è cresciuto lo spagnolo che l’anno scorso ha vestito la maglia della Roma e che quest’estate è passato in rossonero.

Quanto alla sfida di Champions, riferisce papà bojan: “Mio figlio avrebbe preferito evitare il Barcellona o al massimo incontrarlo più avanti e non agli ottavi di Champions”. Secondo il sito del quotidiano Marca, il Milan dovrebbe pagare 14 milioni di euro al Barcellona per assicurarsi il cartellino dell’attaccante. Ma la situazione ora suggerirebbe un diritto che il Milan non sarebbe disposto ad esercitare. La scommessa Bojan fin qui non ha portato i propri frutti.

In realtà la stagione ha ancora metà della sua storia da scriver. C’è ancora il tempo per improvvisi colpi di scena e boom di mercato. Lo spagnolo può far ricredere tutti in Via Turati. Del resto quando è stato impiegato non ha mai deluso le aspettative ma da lui ci si aspetta il colpo di genio. Pato e Robinho probabilmente andranno via e Bojan avrà, quindi, ancora più opportunità per esprimere il suo valore. Il tempo c’è, la qualità pure, a giugno avremo tutti le idee più chiare.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy