De Jong promette: “Ci rivediamo nella prossima stagione, oppure per la finale di Champions…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

De Jong crackA Milanello si rivedono facce conosciute: Nigel De Jong è tornato al centro sportivo per rimettersi pienamente in sesto dall’infortunio occorsogli lo scorso 9 dicembre nel match contro il Torino. La rottura sottocutanea del tendine d’Achille è stato un brutto colpo, così l’olandese ha deciso di non bruciare per forza le tappe ma allenarsi bene in vista della prossima stagione. Sulla sua situazione ha parlato coi giornalisti di Milan Channel affermando che le sue condizioni fisiche migliorano di giorno in giorno e ha fiducia nella stagione che verrà.

“Sono molto felice anche se sono fuori da quasi 3 mesi. Mancano ancora 2 o 3 mesi ma sono contento dei progressi e del fatto che sto già camminando. Ora devo rimettere a posto la muscolatura e questo richiederà un po’ di tempo”. Il fisico del pitbull ha reagito bene sia ad un infortunio molto grave sia all’intervento di ricostruzione successivo, mentre dal punto di vista psicologico pare che il ragazzo stia alla grande. Continua: “Ci metterò tanto a rientrare perché devo tornare alla mia forza normale. Mentalmente sto bene. Penso di essere a posto per l’inizio della prossima stagione oppure per la finale di Champions League…”

Scherzi a parte, il rientro di De Jong riporterebbe in mezzo al campo un guerriero di corsa e sacrificio. C’è però da riguadagnare il posto dato che Montolivo è sempre più leader della mediana rossonera, Nocerino sembra in ripresa così come i soci Muntari e Flamini, se poi ci aggiungiamo anche il capitano Massimo Ambrosini, lo spazio sarà da sudare. Anche per questo motivo il mediano olandese non ha fretta di rientrare già in questa stagione, vuole con calma tornare ad essere il pitbull tanto amato ormai dalla curva.