Galliani: “Dopo il difficile avvio di stagione la Juve non ha fatto più del Milan. Per l’anno prossimo abbiamo le idee chiare. Su Pirlo…”

galliani 2
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

GallianiAdriano Galliani, amministratore delegato del Milan, quando siamo ormai prossimo all’inizio di Juventus-Milan, è intervenuto a Sky.

Juventus-Milan? Non so perché i bianconeri si sono seccati quando ho detto che siamo alla pari. Cedendo big e senatori la scorsa estate era normale avere un inizio di campionato complicato. Il Milan era a 15 punti di distanza dalla Juventus dopo 8 giornate, la stessa distanza che c’è adesso. La vittoria della Fiorentina non ci ha depresso. Sapevamo che avremmo avuto un aprile difficilissimo, dopo questa sera dovremmo avere un cammino più in discesa. Comunque vada stasera saremo ancora terzi. Dopo l’avvio difficile di stagione avrei strafirmato per essere in questa posizione di classifica oggi. Pirlo? Tutte le parole che ha detto nei miei confronti sono esatte. Balotelli? Mi ha fatto molto piacere che Mario abbia deciso di non partire: è stata una sua decisione, non c’è stata nessuna forzatura perché noi non gli avremmo mai impedito di partire per New York. Quest’anno abbiamo rinnovato e ringiovanito la squadra e rimesso a posto i conti, l’anno prossimo la squadra verrà riconfermata quasi integralmente e non credo che avremmo più i problemi dei primi mesi di quest’anno: questa è l’idea di Silvio Berlusconi, anche se il mercato non è ancora cominciato”.