Sei qui: Home » Copertina » Galliani: “Honda? La nostra offerta è sempre valida, ma non ci sono novità. Balo? Deve fare la stella”

Galliani: “Honda? La nostra offerta è sempre valida, ma non ci sono novità. Balo? Deve fare la stella”

HondaA margine del pranzo ufficiale dell’Uefa al Philips Stadion di Eindoven, l’amministrato delegato del Milan, Adriano Galliani, si è fermato a parlare con i giornalisti. Due i temi principali: Honda e la sfida col Psv. Ma non solo.

Sulla gara di stasera ha dichiarato: “Gol di Balotelli stasera? Ce lo aspettiamo tutti, ma l’importante è che il Milan superi l’ostacolo di Eindoven. La squadra è concentrata, in estate ha fatto bene. Mi aspetto di non perdere. Poi ci sono tanti tifosi del Milan qui in Olanda, non può che farmi piacere. Credo però che la qualificazione ce la giocheremo nella gara di ritorno perché il Psv è una squadra importante. D’altronde siamo stati molto fortunati nel sorteggio, come sempre…”.

LEGGI ANCHE:  Massimo Ambrosini su De Ketelaere: "Il paragone con Kaká gli ha fatto male"

Porta socchiusa, invece, per il giapponese…“Su Honda non ci sono novità, ma anche se ci fossero non potrei dirle perchè siamo legati da patti di riservatezza con il CSKA Mosca. C’è una nostra offerta sempre valida e ogni tanto ci si sente, ma non ci sono novità”.

Su Balotelli:Mario è una stella e deve fare la stella. Ha un fascino enorme nel mondo, il suo applausometro arriva quasi a quello di Ronaldo”.

Infine, su Inzaghi: E’ un assatanato, mi ha già chiesto il sostituto di Kingsley Boateng. E ieri mi ha chiesto di andare in ritiro prima della prima giornata di campionato col Pescara, come si fa con la prima squadra. Ovviamente gliel’ho concesso”.