Youth League, i top: Simic sicurezza, Pinato infallibile. Fabbro, che ingresso in campo!

Allievi Fabbro (copy cmastalli)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

PrimaveraAllo stadio “Breda” di Sesto San Giovanni il Milan Primavera di Inzaghi ha ottenuto una preziosissima vittoria nell’esordio della UEFA Yotuh League, battendo il Celtic per 3 a 1. Prestazione intensa, concreta ed in crescendo per i rossoneri, con alcuni protagonisti che si sono messi in luce.

SIMIC: sicuro ed efficace in difesa, mai in difficoltà. Ha risposto alla fisicità avversaria con l’intelligenza e ha sorpreso tutti, anche Inzaghi. Garanzia per l’avvenire. TOP

PINATO: è suo il primo e storico gol del Milan nella UEFA Youth League, ma anche l’ultimo del match che ha chiuso i giochi e messo ko il Celtic. Freddo e preciso da calcio da fermo, prima su punizione e poi su rigore. Ma nel mezzo c’è una partita intera di dedizione e sacrificio. Presente. TOP

BARISIC: lottatore senza fine, ha risposto colpo su colpo a contrasti ed interventi degli scozzesi. In attacco è un’arma essenziale per qualsiasi squadra, oggi è mancato solo il gol. Palla in banca. TOP

FABBRO: ha spaccato la sfida, mettendo in subbuglio la retroguardia del Celtic. Rigore procurato, rete sfiorata e tante percussioni in velocità che hanno fatto male e spezzato le speranze degli ospiti. E menomale che era febbricitante. TOP