SM RELIVE/ Viareggio Cup, siamo campioni! Rivivi la giornata e tutte le dichiarazioni

Dai nostri inviati a Viareggio, Christian Pradelli e Giulia Cannarella

Viareggio, stadio Comunale dei Pini. La Primavera del Milan per la storia e contro la storia: vincere la finale con l’Andelercht e vendicare quella persa un anno fa, sempre contro i belgi. I rossoneri sono carichissimi, rispetto alla scorsa edizione (questa è la numero 66), dispongono ancora di grande forza ma di giocatori diversi: il gruppo è valido ed affamato, ci crede. L’attesa è quasi finita, per la squadra è tempo di parole, speranze e poi di battaglia sul campo.

MILAN-ANDERLECHT, L’AVVICINAMENTO ALLA FINALE

22.10 – E Pippo Inzaghi giura amore al Milan prima di entrare da “Giannino”. Ecco le parole del Mister

22.00 – Tutto pronto per festeggiare da “Giannino”, ecco le parole di Adriano Galliani

19.00 – I complimenti di Abate su Facebook: “Complimenti a Mister Filippo Inzaghi e ai suoi ragazzi per l’impresa di oggi! Grande Pippo! Forza Milan”.

18.45 – I complimenti di Kakà alla Primavera su Twitter: “Complimenti alla Primavera del Milan per la vittoria nel torneo di Viareggio!!! Bravo Pippo Inzaghi!!!“.

18.20 – Per festeggiare il grande successo,, questa sera la squadra si ritroverà al ristorante da Giannino a Milano insieme ad un felicissimo Adriano Galliani. Prima di Milan-Atletico poi, i giovani campioni faranno un giro di campo per mostrare al pubblico il trofeo appena vinto.

18.05 – I complimenti di Barbara Berlusconi

18.00 – La gioia di Adriano Galliani

18.00 – Le prime parole di Filippo Inzaghi

18.00 Il Viareggio è rossonero! La finalissima tra Milan e Andelercht finisce 3 a 1 dopo i tempi supplementari. A segno Petagna, Fabbro e Mastalli: Milan campione per la nona volta.

16.00 – Nell’intervallo i nostri inviati hanno scambiato due parole con Ivan Rondanini, difensore della Primavera rossonera infortunato, ecco un aggiornamento sul suo recupero: “Sta procedendo bene, ma sembra ancora un po’ lontano“.

14.50 – Iniziano i preparativi in campo: presenti i classici sbandieratori locali. Le due squadre stanno per entrare in campo. Per seguire il Live della gara clicca qui

14.40 – FORMAZIONI UFFICIALI

ANDERLECHT: Gies, Carvalho Dos Santos, Haagen, Matthys, Bastien, Jaadi, Dendoncker, Leya Iseka, H’Maidat, Isci, Soumarè. A disposizione: Bossin, Kinderman, Falsaperla, Bourard, Lapage, Mikal. All. Peeters.

MILAN: Gori; Calabria, De Santis, Pacifico, Tamas; Mastalli, Modic, Benedicic, Bende Bende; Vido, Petagna. A disposizione: Ferrari, Piccinocchi, Iotti, Pinato, Di Molfetta, Simic, Saporetti, Fabbro, Cernigoi, Barisic, Pedone, Aniekan, Livieri. All. Inzaghi.

14.30 – Questi gli orari dei giovani rossoneri di mister Inzaghi. La sveglia è suonata alle ore 8.30, mentre la colazione è stata effettuata alle ore 9.00. Alle ore 10.00 un po’ di movimento con un po’ di passeggiata, mentre alle 11.30 pranzo della squadra. Alle ore 13.10 la riunione tecnica e subito dopo, alle 13.20, la partenza verso lo stadio Bresciani di Viareggio. (Fonte: AcMilan.com)

14.25 – 3 a 1 al Rijeka, 1 a 0 all’Envigado e 4 a 2 alla Fiorentina: questo il cammino della Primavera nella Viareggio Cup 2013/2014. Ora l’Anderlecht (che in semifinale ha battuto il Palermo), ancora. Un segno del destino…

viareggio14.15 – Milan-Anderlecht, le probabili formazioni. MILAN: Gori; Calabria, De Santis, Pacifico, Tamas; Mastalli, Modic, Benedicic; Pinato, Petagna e Vido. ANDERLECHT: Gies; Carvalho, Isci, Haagen, Mathys; Bastien, Dedoncker; Jaadi, Soumare, Kindermans

14.10 – Se il Milan, finalista a Viareggio per il secondo anno consecutivo, dovesse conquistare il Trofeo, diventerebbe la squadra più titolata della storia nella rassegna mondiale giovanile di Febbraio. Milan. Juventus e Fiorentina detengono infatti, a pari merito, il record di vittorie nel Torneo di Viareggio: 8 successi. (Fonte: AcMilan.com)

14.00 – Tempo nuvoloso a Viareggio, ma sta spuntando il sole. Si va verso l’assenza di Adriano Galliani. (SpazioMilan)

– Il fischio d’inizio è in programma alle 15.

SuperPippo ci crede!

– Benedicic: “Alziamo la coppa!“.

– Le speranze di Filippo Galli, responsabile del Settore Giovanile del Milan.

– L’ex De Feo carica la squadra.

– Pacifico: “Per Inzaghi siamo pronti a tutto!“.

– Viareggio Cup, Milan-Anderlecht: non era mai successo, all’interno della competizione, che la stessa finale si ripetesse per due anni di seguito.

– Inzaghi anche per la finale dovrà fare a meno di due pezzi pregiati come Piccinocchi, in condizioni fisiche precarie, e Di Molfetta (infortunatosi in Milan-Rijeka). Ricordiamo che da più di un mese manca anche il terzino Rondanini per la rottura del legamento crociato (stagione finita).

– Qui Anderlecht: i rossoneri andranno ad affrontare la squadra belga priva di due giocatori fondamentali: Anthony D’Alberto, espulso contro la Fiorentina, e il centrocampista offensivo Andy Kawaya, ammonito contro il Palermo ma già diffidato.

– La Finale di Viareggio fra Milan e Anderlecht viene disputata fra due squadre protagoniste della UEFA Youth League 2013-14. Il Milan, secondo nel proprio girone con 8 punti, attende la gara degli Ottavi sul campo del Chelsea. L’Anderlecht, invece, terzo nel proprio gruppo, con 5 punti, dietro a Benfica primo con 14 e PSG secondo a quota 7, ha sfiorato la qualificazione al turno successivo. (Fonte: AcMilan.com)

– Milan-Anderlecht: arbitra l’internazionale Danielo Orsato di Schio, i suoi assistenti saranno Maurizio Liberti di Genova e Andrea Padovan di Conegliano Veneto.

– Viareggio Cup: sarà una sfida nella sfida speciale per Andrea Petagna, presente in entrambe le finali. L’anno scorso come giovane punto di forza, oggi in “prestito” dalla Prima Squadra.

– Milan Primavera, la rosa 2013/2014. CLICCA QUI

– Sempre un anno fa, Cristante vinse il premio “Golden Boy” del torneo, mentre Simone Andrea Ganz fu il miglior marcatore per il Milan.

– Lo scorso anno, era il 25 febbraio 2013, il Milan perse la finale della Viareggio Cup proprio contro l’Anderlecht (Acheampong, Acheampong, Jaadi). I rossoneri, allenati da Aldo Dolcetti, avevano chiuso il girone al primo posto battendo Newcastle ed Empoli e pareggiando contro la Repubblica del Congo Under-17; poi agli ottavi 2 a 1 all’All Boys, ai quarti 3 a 0 allo Spezia ed in semifinale 2 a 1 al Parma.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy