Livorno, Spinelli: “Sabato a San Siro dobbiamo fare punti, altrimenti andiamo in B”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Sono parole a dir poco roventi quelle rilasciate a Tuttosport da Aldo Spinelli a qualche giorno dalla sconfitta casalinga del suo Livorno contro il Chievo. Il suo ha tutta l’aria di essere un ultimatum che scatterà proprio contro il Milan:Se sabato non facciamo punti a San Siro tanto vale incominciare a programmare la prossima stagione in B. Gli acquisti di gennaio non hanno aiutato, hanno solo ingrandito il buco da ripianare. Attendiamo presto un imprenditore da Roma che venga a darci una mano”.

Dito puntato in particolare sulle scelte del tecnico Di Carlo:La formazione di domenica era completamente sbagliata, è impensabile far giocare centrale Valentini. Ci sta sbagliare, ma non nella gara decisiva per la salvezza. Da un allenatore preparato come lui non mi aspettavo certi errori”.

Il presidente dall’impermeabile giallo ha bacchettato anche il difensore Andrea Coda: “Mi aspettavo di più da un giocatore che ha alle spalle 300 partite in Serie A e porta a casa ottantamila euro al mese..”.