Atalanta-Milan a rischio: pericolo concreto di protesta ultras

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Atalanta-Milan, lunch match di domenica 11 maggio, potrebbe trasformarsi in un’occasione perfetta per la protesta degli ultras nerazzurri e rossoneri. Ad esasperare le frange del tifo più caldo, è stato il Daspo di 5 anni inflitto a Genny ‘a carogna per i fatti avvenuti prima che si disputasse la finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina.

Gli ultras dell’Atalanta potrebbero infatti decidere di mettere a ferro e fuoco tutto ciò che si frapporrà sul loro cammino per la protesta contro il provvedimento preso dall’ultras del Napoli. Non da meno potrebbe essere la protesta degli ultras del Milan; ecco infatti il comunicato della Curva Sud Milano: “Dateci il Daspo a vita e forse ci darete il mezzo per unirci al di là dei colori e venire in piazza tutti insieme a combattere questa politica che sta uccidendo questo paese ed i suoi cittadini”.

Ricordiamo che Atalanta-Milan venne già sospesa il l’11 novembre 2011, giorno della morte dell’ultras laziale Gabriele Sandri, quando gli ultras atalantini prima cercarono di sfondare parte delle barriere di plaxiglass che dividono gli spalti dal campo di gioco con un tombino, poi manifestarono, con minacce chiare, l’intenzione di compiere un’invasione di calcio.