CALCIOMERCATO/ Milan, per Piscitelli futuro all’estero?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Per chi non lo conoscesse, Riccardo Piscitelli è un ventenne portiere talentuoso e un prodotto del vivaio rossonero. Dopo una stagione difficile al Benevento, a causa della frattura del pollice dello scorso agosto, ora Piscitelli si sta guardando intorno per decidere cosa fare, avendo il contratto con i rossoneri in scadenza a giugno 2015.

Il giovane portiere inizia a giocare nel Besana, quando non ha ancora compiuto 10 anni. Viene poi notato dal Milan in un torneo estivo, grazie alle sue grandi abilità tra i pali e al talento naturale, e dopo un provino Piscitelli accetta le attenzioni del Milan: entra negli Allievi Nazionali sotto la guida del papà di Ignazio Abate. Qui viene allenato da mister Vecchi, preparatore dei portieri, che sostiene il ragazzo e arriva addirittura a paragonarlo al ventenne Buffon, che lui aveva allenato ai tempi. Dopo delle belle prestazioni nella primavera del Milan, Piscitelli viene mandato in prestito al Benevento: con la sfortunata frattura il portiere gioca solo 3 partite.

Avendo il contratto che scade nel 2015 e dopo una stagione fermo a causa dell’infortunio, Riccardo sta prendendo in considerazione altre squadre, come rivelato da suo padre a calciomercato.com: ci sarebbero su di lui una squadra belga, una tedesca, una inglese, oltre che due club di Serie B.