Sei qui: Home » Ipse dixit » Lodetti: “E’ stato un buon inizio. Menez, impatto incredibile. Torres? Aspetto per giudicarlo”

Lodetti: “E’ stato un buon inizio. Menez, impatto incredibile. Torres? Aspetto per giudicarlo”

Intervistato dai microfoni di Tuttomercatoweb, Giovanni Lodetti, storico centrocampista del Milan con cui vinse la Coppa dei Campioni nella stagione 1962-’63, ha tracciato un primo bilancio del nuovo corso rossonero targato Pippo Inzaghi: “Per me è stato un inizio buono, non eccezionale ma sicuramente positivo. Non scordiamoci che Inzaghi è alla prima esperienza, e comunque al Milan mancano un paio di punti dalle sfide con Empoli e Cesena”.

Sui principali aspetti positivi di questo inizio di stagione: “Su tutti Menez, ha avuto un impatto incredibile. Poi Abate, che con Inzaghi ha raggiunto uno stato di forma mai visto prima. E poi Honda, impossibile non vedere il cambiamento del giapponese”.

Mentre quelli negativi: “Nel complesso la difesa, il Milan prende troppi gol. Inzaghi dovrà lavorare tanto su questo aspetto, anche se i giocatori hanno esperienza e non capisco perché commettano certi errori”.

Infine, una breve considerazione in merito le prime settimane di Fernando Torres in rossonero: “Aspetto per giudicarlo, quando arriva un nuovo campione il tifoso si aspetta sempre che spacchi il mondo ma non può essere così, serve tempo. L’unica cosa che vorrei è vederlo più allegro, più positivo, nell’ultima sfida mi è sembrato un po’ ombroso”.