Mexes: “Niang è come un fratello, farà bene”

Philippe Mexes, nella lunga intervista rilasciata a Il Corriere dello Sport e Corriere della Sera ha parlato del suo rapporto con SuperMario e con Niang: “Balotelli? In un gruppo certi atteggiamenti non vanno bene e alla fine spingono a lasciare andare un giocatore nel momento in cui può creare problemi alla squadra. Ha grandi qualità, come ragazzo e amico gli stavo sempre vicino. La stessa cosa la faccio con Niang, per come un fratellino: cerco di metterlo sulla strada giusta perché so che non è facile non giocare mai a vent’anni. Deve essere forte mentalmente, farsi trovare pronto: non ho dubbi su di lui”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy