Cordata svizzero-australiana: mezzo miliardo di dollari sul Milan

Venti svizzero-australiani spirano sul Milan. Anche se la direzione arriva dal Libano. Già, perchè secondo il giornale panarabo Hayat (edito in Inghilterra), l’imprenditore elvetico Fahd Merebi, descritto come “direttore esecutivo del fondo di investimento Zurich Capital” e il collega australiano Shuham Morgan, definito “direttore del fondo di investimenti Easycap”, sarebbero interessati a imbastire una trattativa per l’acquisizione del club rossonero.

Nel dettaglio, in base alla ricostruzione del giornale, i due avrebbero contattato direttamente la società con una prima offerta. Proprio Merebi, parlando con l’Hayat, si è mostrato interessato ad analizzare l’operazione per acquistare il 30 per cento delle azioni. Addirittura, sembra che la cordata si sia poi spinta alla proposta di acquistare il pacchetto di maggioranza. Ma il Milan avrebbe espresso riserve di principio, ponendo come condizioni un investimento pesante per migliorare la qualità tecnica della squadra. Si parla, in generale, di qualcosa come mezzo miliardo di dollari sul piatto. A conti fatti, secondo quanto affermato in passato da Barbara Berlusconi, l’ipotesi più plausibile sarebbe quella dell’ingresso in minoranza. Boutade o roba concreta?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy