Sei qui: Home » Copertina » Primavera, finalmente torna il campo: campionato, poi Dubai

Primavera, finalmente torna il campo: campionato, poi Dubai

Una pausa prima del rush finale. I punti di distacco dalla vetta del campionato sono rimasti invariati, ma anche le ambizioni della squadra di Brocchi. La Primavera del Milan sabato pomeriggio tornerà in campo a giocare contro il Cesena in una partita importante e delicata, soprattutto per il programma fittissimo che la giovane squadra rossonera dovrà affrontare nelle prossime settimane. Ma il meglio deve ancora venire.

Due partite in tre giorni in campionato per rimanere col fiato sul collo dell’Inter, che dopo la vittoria nel derby di categoria ha allungato a tre punti il vantaggio sui rossoneri che nell’ultima uscita prima della sosta avevano pareggiato in casa contro il Verona. Ma adesso torna il campo e il momento per riscattarsi ci sarà: sabato il Cesena, poi martedì mattina la sfida casalinga contro l’Udinese. Due partite ravvicinate per testare la preparazione della squadra prima della partenza per Dubai, dove la squadra di Brocchi prenderà parte dal 9 al 21 aprile all’International Football Championship, una delle più prestigiose competizioni di categoria. La Primavera, che si presenterà alla manifestazione con giocatori nati nel 1996 e nel 1997, è stata estratta nel gruppo B e affronterà Valencia, Shabab e Ahli. Nel gruppo A con il Real Madrid ci sono Nasr, Wasl e Dubai.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, è caccia al difensore: il nome in pole position

La squadra affronterà il Valencia sabato 11 aprile, poi lunedì sarà il turno dello Shabab e infine la terza partita del girone sarà contro l’Ahli mercoledì 15 aprile. In totale, cinque partite in undici giorni: un importante test per vedere la maturità della squadra di Brocchi, cinque partite da giocare da Milan. Poi i risultati saranno la normale conseguenza della qualità di questo gruppo.