CorSport, anche Bacca nel mirino della critica: quando non segna sparisce dal gioco

Dopo la deludente prova di Verona contro il Chievo anche Carlos Bacca è finito sul banco degli imputati. Sono ben quattro, infatti, le partite consecutive senza che il colombiano timbri il cartellino: troppe per un attaccante costato ben 30 milioni in estate.

bacca 6 milan-verona (spaziomilan)Il Corriere dello Sport, in edicola oggi, scrive di come, in questa stagione, Bacca abbia già vissuto un momento simile quando, contro Atalanta, Juve, Samp e Carpi, non riuscì a trovare la via del gol. È proprio in queste occasioni che viene fuori il limite più grande di Bacca: non essere in grado di partecipare alla manovra.

Quando il colombiano non segna, infatti, sembra sparire dal gioco e non riesce più ad essere un punto di riferimento per i compagni. Se a questo aggiungiamo che il Milan, per caratteristiche, non è la squadra più adatta per sfruttare le caratteristiche dell’ex Siviglia vien da sé come, anche un giocatore da 13 sigilli stagionali, possa finire nel mirino della critica.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy