Mal di "Grandi": il Milan 2.0 bello solo con le piccole

Mal di “Grandi”: il Milan 2.0 bello solo con le piccole

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Da Roma a Genova: 500 km per ribadire il Mal di “Grandi” di una squadra che, almeno finora, non ha mai impressionato. A un mese dall’inizio del Campionato il Milan 2.0 di Montella cade, per la seconda volta, contro una squadra che richiedeva una prova di forza. Il Milan con la Sampdoria, come del resto contro la Lazio, non è mai stato in partita. Le statistiche della Lega Serie A hanno segnato 0 tiri in porta da parte dei rossoneri.

PROBLEMA GRANDI – Se con Crotone, Udinese, Spal e Austria Vienna il Milan ha fatto registrare quattro successi, anche con qualche difficoltà, con Sampdoria e Lazio, formazioni sicuramente superiori sulla carte rispetto alle altre, i rossoneri sono stati vittime di due veri e propri naufragi. Zero punti, come i tiri in porta ieri a Marassi. Un dato che dovrebbe fare riflettere. Un dato che con Biglia, Kessié, Bonaventura, Suso, Calhanoglu, Kalinic non dovrebbe registrarsi. 

ANCORA ROMA – E allora, domenica alle 18.00 a San Siro, la vera prova d’appello con la Roma di Di Francesco che, a differenza dei rossoneri, è già qualcosa. Non sarà di certo facile battagliare contro Dzeko, De Rossi, Perotti e Nainggolan, ma il Milan non può più sbagliare: già da domenica.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy