Brutti, stanchi e disordinati: ma ora il Milan lotta e reagisce da squadra