Uva (d.g. FIGC): "Milan-UEFA, la Federcalcio non può fare nulla..."

Uva (d.g. FIGC): “Milan-UEFA, la Federcalcio non può fare nulla…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Parlando a Radio 24, il direttore generale della FIGC, Michele Uva, ha parlato anche della situazione delle vicissitudini del Milan con la UEFA: “Non sono preoccupato dalla situazione del Milan, perchè il suo staff dirigenziale conosce bene i regolamenti, sia italiani che europei. Ricordiamoci che non c’è un allineamento tra i due regolamenti, sono due controlli assolutamente diversi. Conosce bene le regole, sono scritte da tanti anni. Quindi immagino che abbiano tutte le capacità dal punto di vista tecnico per conoscerle e fare in modo di rispettarle. Il Milan fuori dalle coppe sarebbe un danno per il sistema? Condivido, però il processo UEFA è indipendente, non passa dalla Federazione. Ne approfitto per ricordarlo, perchè sento molti che si chiedono perchè la FIGC non aiuta il Milan. Il processo di Financial Fair Play è diretto tra il club e la UEFA, a differenza delle licenze UEFA e nazionali, che passano attraverso la Federazione, che fa da filtro e alcune volte da facilitatore. Essendo diretto, la Federazione non conosce le carte e non può fare nulla“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy