Comunicato Milan-Elliott: "Primo passo importante di una ricostruzione a lungo termine. Rispetteremo il FFP"

Comunicato Milan-Elliott: “Primo passo importante di una ricostruzione a lungo termine. Rispetteremo il FFP”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Paul Singer Elliott Milan

Il Milan ed il fondo Elliott esprimono soddisfazione per la sentenza del TAS di riammettere i rossoneri in Europa League. Di seguito il comunicato:

Soddisfazione da AC Milan per l’odierna decisione del tribunale arbitrale per lo sport (il “TAS”) di annullare il divieto imposto dalla UEFA alla partecipazione del Club alla UEFA Europa League. Come affermato nella decisione, “Il Collegio del Tas ha osservato in particolare che l’attuale situazione finanziaria del Club è migliorata, in seguito al recente cambio di proprietà del Club”. AC Milan guarda avanti, con un nuovo proprietario, Elliott Advisors, per tornare alla piena solidità sportiva e finanziaria, e si impegna a rispettare regole del Financial Fair Play della UEFA.

Un portavoce di Elliott ha dichiarato: “Elliott è felice di aver potuto supportare l’AC Milan davanti al TAS e che il nostro intervento abbia permesso il conseguimento di questo risultato positivo per il Club. Giocare in Europa è parte del patrimonio del Milan, ed esserne esclusi sarebbe stato davvero un peccato. Ora lavoreremo duramente per ricostruire la credibilità del Club con la UEFA e per dimostrare di poter conquistare nuovi successi sul campo nel pieno rispetto delle regole del Financial Fair Play della UEFA. La vittoria legale di oggi è un primo passo importante nella ricostruzione del Milan: questa ricostruzione non sarà un progetto a breve termine e c’è un bel po’ di duro lavoro che Elliott è pronto a fare”.

 

[wp_show_posts id="531707"]

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy