RASSEGNA STAMPA • Mr. Li-Fassone, è scontro: Elliott aspetta in silenzio. Milan, Mondiale flop

RASSEGNA STAMPA • Mr. Li-Fassone, è scontro: Elliott aspetta in silenzio. Milan, Mondiale flop


Momento particolarmente complicato in casa Milan, il futuro sembra tutt’altro che chiaro e il popolo milanista attende risposte. L’esclusione dalla prossima Europa league ha testimoniato l’incertezza di questa proprietà, la follia di Yonghong Li che continua a tirare troppo la corda rischiando di perdere tutto con un passivo di (quasi) 1 miliardo. Difficile lavorare così anche per un guerriero come Gattuso, unica fonte di salvezza (al momento) per i rossoneri.

FASSONE-LI, È SCONTRO. ELLIOTT ALLA FINESTRA…

Non poteva essere diversamente, Marco Fassone vuole proteggere il suo operato in questi 15 mesi al Milan e inizia a prendere le distanze da Yonghong Li. Come riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, il motivo è strettamente legato al fondo Elliott. Se Mr. Li non dovesse trovare i 32 milioni da rimborsare, il fondo americano diventerà proprietario del club. Secondo ultime indiscrezioni, non è detto che Elliott ceda subito il Milan, anzi, vorrebbe provare a creare un nuovo management.

MILAN TRA SOGNI E REALTÀ DI MERCATO

Dopo aver chiuso ufficialmente il colpo Halilovic, la delegazione rossonera continua a lavorare sul mercato per creare una rosa sempre più competitiva. Le difficoltà sono tante, molto probabilmente sarà una campagna acquisti autogestita. Ecco perché, come evidenziato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, le piste Morata-Immobile sembrano più sogni che realtà. O meglio, qualcosa potrebbe muoversi ma solo in casso di cessioni eccellenti (Donnarumma-Suso-Bonucci). Attenzione alla pista spagnola che porta a Zaza, un incontro con l’intermediario Bozza c’è già stato (scorso 22 maggio) e l’operazione sembra fattibile.

MILAN, CHE FLOP QUESTO MONDIALE

In casa Milan si sperava che questo Mondiale potesse rivalutare diversi rossoneri che avevano deluso le aspettative nell’ultima stagione. Tutto ciò non è avvenuto, anche la Russia è stato un flop che ha riacceso le critiche sulla campagna acquisti dell’estate scorsa. Come evidenziato dall’edizione odierna di Tuttosport André Silva ha fallito con il suo Portogallo, Kalinic è stato cacciato anzitempo dal c.t. della Croazia, Biglia praticamente mai utilizzato con l’Argentina. Gli unici a salvarsi sono stati Rodriguez, eliminato agli ottavi con la sua Svizzera e il neo acquisto Strinic, che spera di recuperare dal problema muscolare per i quarti della sua Croazia contro la Russia.

KALINIC, L’AFFONDO DELL’ATLÉTICO MADRID

Come è ben noto a tutti, Nikola Kalinic è in uscita dal Milan. Di certo la cacciata dal Mondiale di Russia ha complicato i piani della dirigenza rossonera, pronto a cedere il croato per una cifra non inferiore a 25 milioni. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport l’Atletico Madrid sarebbe pronto all’affondo. L’operazione è mediata dall’agente Ramadani, che starebbe ricambiando il favore al club dopo l’affare Halilovic. Le prossime ore potrebbe essere decisive, in particolar modo se l’Atletico dovesse cedere al Valencia Gameiro.

 

 




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl