RASSEGNA STAMPA • Milan, assalto a Laxalt. Ecco Castillejo, mister dribbling per Gattuso

RASSEGNA STAMPA • Milan, assalto a Laxalt. Ecco Castillejo, mister dribbling per Gattuso

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Castillejo

Ultimi squilli di mercato per Leonardo e la società rossonera. È ormai noto l’interesse per Laxalt, accostato da tempo ai colori rossoneri. Nella serata di ieri ci sarebbe stata un’accelerata, probabilmente quella decisiva. L’esterno uruguaiano, come riferisce il Corriere della Sera, potrebbe essere il colpo last minute. Intanto, questa mattina, Leonardo raggiungerà gli uffici del Villareal per definire le operazioni di Bacca e Castillejo. Insomma, giornate intense e diversi fronti ancora da definire per gli ultimi atti di questo calciomercato.

ECCO CASTILLEJO

Intanto, mister Gattuso si gode “mister dribbling“. Con lo spagnolo, al Milan tanta fantasia, corsa e qualità. All’interno dell’operazione Castillejo, si legge sulla Gazzetta dello Sport, sarebbe inserito il nome di Carlos Bacca. Da definire, inoltre, le cifre della trattativa, con il Milan che dovrà rispettare le restrizioni imposte dal Fair play finanziario.

LEO E PAOLO: 11 OPERAZIONI IN UN MESE

L’edizione odierna del Corriere dello Sport, esalta l’operato di Maldini e Leonardo, che in un mese hanno portato a termine ben 11 operazioni. In pole, chiaramente, l’operazione Higuain, il bomber e la stella che mancava a questo Milan. Non solo acquisti: sono ben sette le cessioni e la conseguente riduzione del monte ingaggi. Il mercato non è ancora terminato, la coppia milanista potrebbe ancora stupire… Ai rossoneri mancherebbe un innesto nel ruolo di mezzala, e chissà che il colpo last minute possa rendere la compagine milanista davvero competitiva.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy