Tuttosport • CdA Milan, situazione ad e non solo: ecco i punti affrontati ieri

Ieri a Casa Milan si è tenuto il Consiglio di Amministrazione. Come riporta oggi Tuttosport si è parlato principalmente del prossimo faccia a faccia con l’Adjudicatory Chamber. organo della Uefa indicato dal Tas per affliggere ai rossoneri una pena per non aver rispettato la break even rule per il triennio 2014-2017. In Via Aldo Rossi ci si aspetta una sanzione economica con la concessione di un voluntary agreement anzichè intraprendere la strada del settlement agreement.

NUOVO AD

Oltre alla situazione legata alla Uefa si è parlato pure del nuovo amministratore delegato, carica affidata ad interim a Paolo Scaroni. Ivan Gazidis, attuale CEO dell’Arsenal, avrebbe ricevuto un’offerta del Milan da 4 milioni di euro annui. In settimana sarebbe attesa una sua risposta e, in caso di esito positivo, dovrebbe tornare anche Umberto Gandini. L’idea del fondo Elliott è quella di nominare Gazidis come ad dell’area economica e Gandini come ad dell’area sportiva.

ECONOMIA E KAKA’

Infine nel CdA di ieri si è parlato anche di un piano economico per incrementare il fatturato del club. L’attenzione è ricaduta sulla ricerca di nuovi sponsor e su Milan China, creato da Marco Fassone per attirare sponsor in Asia ma rivelatosi un flop economico. Intanto oggi inizierà l’apprendistato di Kakà, il quale potrebbe affiancare Serginho nell’area scouting. Il brasiliano sarà presente venerdì sera a San Siro per Milan-Roma.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy