Si chiama Gazidis. E sposterà gli equilibri?