Giampaolo esonerato, Stefano Pioli ad un passo dalla firma, ieri trovato accordo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Stefano Pioli è pronto per una nuova avventura milanese, questa volta sulla sponda opposta del Naviglio, quella rossonera. Ieri, l’ex tecnico della Fiorentina è giunto a Milano per definire l’accordo con il Diavolo per un biennale, trovato successivamente per un base di 1,5 milione di euro, messo a punto dal suo agente Gabriele Giuffrida. Partito da Parma, dopo il via libera si è fermato dapprima all’hotel Bulgari nel quale ha cenato con Boban e Massara (assente Maldini) e successivamente si è diretto per riposare all’hotel Principe di Savoia. Per l’ex allenatore dell’Inter sarà una vera e propria scalata.

Il primo step sarebbe conquistare San Siro. Tra le pessime prestazioni della squadra e le scelte poco chiare di Marco Giampaolo. L’accoglienza dei tifosi al solo pensiero di non aver potuto abbracciare un allenatore di tutto rispetto come Luciano Spalletti, è stata sottolineata malgrado sui social con diversi Pioliout, che evidenziano l’umore e l’aria che si respira sulle gradinate del Meazza. Pioli dovrà riuscire a farli ricredere, cercando di fare più punti possibili ma soprattutto esordire contro il Lecce con una vittoria convincente su molti aspetti, cercando eventualmente di giungere a quel traguardo tanto atteso, ormai da 7 anni dall’ambiente rossonero: la Champions League.

Oggi pomeriggio Pioli dirigerà il suo primo allenamento con la squadra rossonera. Per giocare, come riporta la Gazzetta dello Sport, serve convincere i giocatori. È questo il secondo step, che l’ex Viola dovrà porsi: motivare un gruppo un po’ impaurito, sballottato, senza grandi leader e con molti problemi. Servirà dare continuità ai giovani, farli crescere, vincere e convincere insieme.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook