Tommasi: “Non assegnare titoli non è un dramma, il dramma sono i morti e i malati”

Damiano Tommasi, presidente dell’AIC, ha parlato ai microfoni del settimanale Chi, del tema della ripresa del campionato. Queste le sue parole:

Non assegnare titoli non è un dramma, il dramma sono i morti e i malati: i titoli vengono assegnati solo in presenza di condizioni. In qualità di presidente dell’Associazione Italiana Calciatori sono stato uno dei primi a dire di chiudere tutto e di affidarsi alla scienza. La previsione ottimistica a mio avviso adesso è quella di riprendere le competizioni senza pubblicoI tempi sono incerti, lunghi, e va garantita la sicurezza di tutti“.

Sei qui: Home » Copertina » Tommasi: “Non assegnare titoli non è un dramma, il dramma sono i morti e i malati”