Mercato centrocampisti: gli obiettivi e possibili sorprese

Tra gli obiettivi dell’ultimo mese di mercato c’è il centrocampista. L’esigenza è data dalla prospettiva di dover giocare tutto il mese di febbraio privi di Bennacer e Kessie impegnati con le proprie nazionali in Coppa d’Africa. Ma non è la sola. La rosa dei centrocampisti di Pioli, necessita di almeno un innesto di qualità. Migliorare la qualità del reparto o affidare a Pioli un ventaglio di alternative affidabili maggiori rispetto allo scorso anno, rappresenterebbe un assoluto upgrade.

Le ultime amichevoli hanno dimostrato che Tommaso Pobega è un giovane di assoluto valore ma necessita di tempo per adattarsi ai 2 davanti alla difesa. Ruolo non nelle sue corde, almeno nell’immediato. Sandro Tonali è chiamato ad un vero e proprio salto di qualità. Sempre partito titolare questa estate, ha mostrato un ritardo di condizione , fisiologico per il periodo, e ancora poca sicurezza e personalità per un ruolo che è nelle sue corde. Mister Pioli, oltre Bennacer e Kessie ha bisogno di personalità ed esperienza da affiancare a Tonali. La stagione si prospetta impegnativa. Riconfermarsi al livello dello scorso anno e le sfide di Champions, non consentono ulteriori esperimenti. Allora quali obiettivi?

Sicuramente Tiémoué Bakayoko è in cima alla lista dei dirigenti rossoneri. E anche per il calciatore il Milan sarebbe la destinazione gradita. L’ostacolo Chelsea non è di poco conto. Nonostante Bakayoko abbia il contratto in scadenza il prossimo anno, anche per il centrocampista francese come per Giroud, il club londinese farà scattare il diritto unilaterale al rinnovo annuale. Il Milan conta di far leva sugli ottimi rapporti tra i club dopo le operazioni Tomori e Giroud e aspetta la fine del mercato per provare ad acquisire Bakayoko a prezzo di saldo. Le caratteristiche tecniche del centrocampista francese ex Milan e Napoli sarebbero il completamento ideale del reparto in termini tecnici, tattici, di esperienza e fisici.

Altro nome caldo è Boubacar Kamara. Nato a Marsiglia nel 1999 e fedele da ragazzino alla maglia dell’OM. Kamara nonostante la giovane età, ha tanta esperienza. A 21 anni ha già 90 presenze nella massima serie francese e 16 presente in Europa. Giocatore di assoluta qualità e di grande prospettiva. Nasce difensore centrale e nelle ultime 2 stagioni ha giocato stabilmente a centrocampo. Spicca per forza fisica, rapidità di esecuzione, ottima lettura di gioco e ottimo piede per l’impostazione. Contratto in scadenza il prossimo anno, da tempo dalla Francia parlano di un Milan che ha raggiunto l’accordo con il calciatore. L’ostacolo è il prezzo del cartellino imposto dall’OM, 20 milioni. L’ennesimo rifiuto di rinnovo, obbliga il club di Marsiglia ad abbassare sensibilmente il costo del cartellino se non vuole perdere il proprio talento a zero il prossimo anno.

Maldini e Massara monitorano la situazione consapevoli che nella seconda parte di agosto ci potrebbero essere occasioni d’acquisto importanti. Anche Kamara sarebbe un gran bel colpo per il Milan soprattutto perchè potrebbe ricoprire il doppio ruolo (difesa e centrocampo) ma a proposito di occasioni, non è escluso il classico Mister X last minute.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy