Una prestazione sottotono e l’ennesimo errore arbitrale condannano il Milan

La strada in Champions League si fa sempre più in salita per i rossoneri che, ieri sera, hanno perso la terza partita consecutiva contro il Porto di Conceicao. Un Milan sottotono e poco brillante ha sofferto l’organizzazione e la grinta della squadra portoghese che, al 65′, è passata in vantaggio grazie al gol di Luis Diaz, viziato però da un fallo evidente di Taremi su Bennacer. Il fallo piuttosto evidente, però, non è stato visto né dall’arbitro, né dal Var.

Mister Pioli

L’ennesimo errore arbitrale ai danni del Milan ha reso ulteriormente amara la sconfitta di ieri sera. Questa mattina, il Corriere della Sera si sofferma proprio sul match che ha visto protagonisti i rossoneri e titola “Milan terzo ko”.

Il quotidiano sottolinea come la qualificazione sembri sempre più lontana: i ragazzi di Pioli, infatti, dovranno riuscire a vincere tre partite per qualificarsi agli ottavi. Un’impresa non facile, soprattutto se i rossoneri continueranno ad avere assenze importanti come quelle di ieri sera. Una cosa è certa: la prestazione vista contro il Porto non è stata una prestazione da Milan.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy