Sei qui: Home » News » Empoli-Milan, Zanetti lancia la sfida: “Rossoneri forti, ma il nostro obiettivo è chiaro”

Empoli-Milan, Zanetti lancia la sfida: “Rossoneri forti, ma il nostro obiettivo è chiaro”

Dopo la pausa Nazionali, il Milan è atteso dalla trasferta ad Empoli nell’anticipo di sabato 1 ottobre alle ore 20:45.

In vista della gara, il tecnico dell’Empoli Paolo Zanetti ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport in cui si è soffermato anche sui pregi del Milan.

Foto: Getty Empoli Milan Zanetti

LE DICHIARAZIONI

La vittoria col Bologna ha dato un po’ di serenità?

“Il risultato è importante perché è la base di tutto e ti fa credere di più alla proposta tecnica, ma noi non abbiamo mai perso fiducia perché le prestazioni davano basi per il futuro. La continuità di prestazioni ci ha sempre lasciato tranquilli”.

Come si prepara la gara col Milan?

“Per me è un piacere analizzare il Milan: è una squadra straordinaria, ricca di campioni, che gioca bene, ha tante soluzioni e fa un calcio moderno e aggressivo. Noi cercheremo anche di portarci a casa qualcosa”.

A che punto è il suo Empoli?

LEGGI ANCHE:  Calciomercato, duello tra Milan e Betis: affare a parametro zero dal Real Madrid

“Ci stiamo arrivando… Quello che propongo sul campo si vede e questo è merito dei ragazzi che mi danno ampia disponibilità. C’è feeling e a mio avviso anche un ampio margine di crescita”.

Ci sono altri giocatori pronti per la Nazionale di Mancini?

“Ce ne sono due o tre già pronti secondo me… Ma non bisogna avere fretta, sono giovani e spesso si fa l’errore di accorciare il loro tempo di crescita. Qua invece hanno la possibilità di giocare e di sbagliare, serve poi mantenerli nel giusto aspetto mentale. Poi nel loro momento avranno le soddisfazioni che meritano”.