Sei qui: Home » News » Milan, le parole di Kalulu: “Ho capito cosa significa vincere lo scudetto quando è sucessa una cosa”

Milan, le parole di Kalulu: “Ho capito cosa significa vincere lo scudetto quando è sucessa una cosa”

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport apre questa mattina in prima pagina con le parole di Pierre Kalulu, che ha rilasciato una lunga intervista alla Rosea, nella quale ha raccontato di essere cresciuto molto grazie a Pioli e ai consigli di Maldini e Ibrahimovic. Il difensore francese ha poi assicurato che l’obiettivo del Milan di quest’anno è di ripetersi e vincere un altro scudetto. 

Kalulu Milan intervista

“Pioli ce lo dice ogni giorno: quest’anno sarà ancora più difficile. Lo si capisce dal fatto che le partite con le rivali si decidono appunto sui dettagli. Sta a noi dimostrare che siamo i campioni in carica. Sono convinto che per il titolo si lotterà tutti fino alla fine. In ogni caso vogliamo finire di nuovo primi. Lo scudetto dello scorso campionato? Quando ho visto le migliaia di tifosi in piazza mi sono reso conto di cosa significa vincere con il Milan. L’esordio è stata un’emozione più personale, ma altrettanto intensa”

Arrivato come terzino, Pierre Kalulu si è imposto come difensore centrale. In merito al ruolo, il francese ha dichiarato: Il mio scopo è garantire all’allenatore massima polivalenza e massima qualità per entrambi i ruoli. Se vado in campo è per essere il migliore, da terzino o centrale poco importa. Ho fiducia nelle mie capacità, ma è necessario lavorare duro ogni giorno per coltivarle, e gestire al meglio pressione e emozioni che vivi in campo. Se Maldini mi dà consigli? E’ molto presente, senza mai sovrapporsi all’allenatore. Mi consiglia per esempio sul modo di difendere in certe fasi, o su come poter gestire un certo attaccante. Piccoli dettagli che però ti permettono di migliorare molto”.