Rigore ed espulsione a Tomori, sorpresa Jorginho: scoppia a ridere in diretta

Intervenuto ai microfoni di Sky, Jorginho, autore del gol del vantaggio del Chelsea su calcio di rigore, ha analizzato la vittoria contro il Milan. Queste le sue parole:

Sul rigore ed il rosso a Tomori:

Jorginho, rigore, Tomori

“Per me c’è rigore (ride, ndr). Però, a mio avviso, non c’era il rosso. Credo che l’espulsione ci abbia facilitato la partita. Si sono venute a creare nuove situazioni di gioco. Per noi era importante vincere“.

Sul doppio confronto con il Milan:

“Sono state due partite diverse tra l’oro. Andare in svantaggio di un gol e di un uomo ha reso la partita difficile per gli avversari”.

Sul Milan:

“I dettagli a questi livelli fanno la differenza. Quando ci sono anche piccole occasione e riesci a sfruttarle possono cambiare la partita. Il Milan comunque ha giocato bene e ci ha messo in difficoltà con alcune giocate che non avremmo dovuto concedere vista la nostra superiorità numerica”.

Sul rigore tirato nonostante gli errori dal dischetto del passato:

“Continuo a credere in me stesso ed in quello che ho sempre fatto. Si può sempre sbagliare, ma bisogna imparare dagli errori”.

Sul Napoli:

“Il Napoli non mi ha sorpreso. Stanno facendo benissimo, complimenti a loro. Paura? No, con la paura non si può vincere mai niente, però c’è rispetto”.

Impostazioni privacy