Milan-Fiorentina, la classe arbitrale giudica la direzione di Sozza: svelato il parere

Milan-Fiorentina dell’ultima giornata di Serie A ha visto vincere i rossoneri per 2 a 1 in seguito ad un autogol di Milenkovic al 93esimo minuto. Vittoria arrivata non senza alcune lamentele da parte del club viola per due episodi chiave.

Infatti i due episodi sarebbero il mancato rigore dopo un presunto fallo di Tomori su Ikoné e un fallo di Rebic sul portiere della Fiorentina nell’azione del gol. Per questo motivo l’arbitro Michele Sozza è stato al centro di numerose polemiche, anche se l’ambiente arbitrale ha giudicato ”adeguato” il suo metro di giudizio durante la partita.

Milan-Fiorentina – Il parere della classe arbitrale

Il Corriere dello Sport riporta che la classe arbitrale ha ritenuto, non in maniera formale, positive le decisioni di Sozza durante tutta la partita. Valutati infatti come ”situazioni di gioco” i due episodi che la Fiorentina recrimina.

Milan-Fiorentina
Milan-Fiorentina direzione

Situazioni che è l’arbitro a valutare a seconda della propria discrezione, quindi qualsiasi scelta sarebbe stata quella giusta.

Milan-Fiorentina – Il faccia a faccia tra Gravina e Barone

Questa valutazione è stata spiegata anche a Coverciano durante un incontro tra Barone e Gravina in un clima disteso, come ha affermato la stessa Figc.

Giacomo Pio Impastato

Impostazioni privacy