Vice-Theo, arriva un italiano: colpo a sorpresa

Il Milan studia il rinforzo sulla fascia sinistra. Il vice-Theo potrebbe essere italiano: colpo a sorpresa per i rossoneri.

Il Milan è ufficialmente volato in America per disputare la tournee estiva di quest’anno. I rossoneri sono in California, a Los Angeles, per sfidare Real Madrid, Juventus e Barcellona. I ragazzi di Stefano Pioli hanno già assaggiato il campo da gioco, però, a Milanello nel mini ritiro che ha preceduto la partenza.

Nell’ultimo giorno disponibile in Italia, il Milan ha ospitato il Lumezzane nel proprio centro sportivo per un’amichevole che sta diventando ormai un classico delle preparazioni rossonere. Mentre lo scorso gennaio, durante la sosta per i Mondiali in Qatar, il Milan passò a fatica sulla compagine bresciana, questa volta i rossoneri hanno vinto con un secco 7-0.

La partita, però, non è servita per il risultato, ma piuttosto per iniziare a mettere minuti nelle gambe. Stefano Pioli non ha risparmiato i big, facendo scendere in campo dal primo minuto anche i nuovi acquisti come Christian Pulisic e Ruben Loftus Cheek. Schierato sul fronte mancino in attesa del ritorno di Leao, l’ex esterno del Chelsea ha impressionato per capacità nell’uno contro uno e per rapidità palla al piede. Pulisic, inoltre, ha servito anche due assist per Tommaso Pobega.

Più imballato, invece, Loftus Cheek. Il nuovo numero 8 rossonero, a causa anche di una stazza completamente diversa rispetto a Pulisic, è sembrato ancora in ritardo di condizione. Nonostante ciò, però, si è mosso bene sia nel ruolo di mezzala che di trequartista andando a svolgere lo stesso compito che due anni fa era di Kessiè.

Nel secondo tempo del match, invece, Pioli ha lasciato spazio ai ragazzi delle giovanili, preferendoli anche agli esuberi che hanno svolto comunque il ritiro a Milanello. Rebic, Origi e Ballo-Touré, infatti, non hanno visto il campo e non sono partiti per Los Angeles.

Vice-Theo: il Milan ha la soluzione tutta italiana.

Con Ballo-Touré prossimo all’addio – in Serie A c’è il pressing del Bologna – il Milan ha l’esigenza di rinforzare la fascia sinistra. Theo Hernandez, titolare inamovibile di Pioli, infatti, ha bisogno di qualcuno che possa farlo rifiatare nell’arco di una stagione molto lunga.

Calafiori come vice-Theo
Il vice-Theo sarà Calafiori: arriva dalla Roma (LaPresse) – SpazioMilan.it

Sembrerebbe che per rimpiazzare Ballo-Tourè, il Milan abbia individuato il profilo di Riccardo Calafiori. L’esterno, cresciuto nel settore giovanile della Roma, nell’ultima stagione è passato al Basilea e ha ben impressionato.

Il Milan, secondo le ultime indiscrezioni, sembra pronto a sferrare l’affondo decisivo. Per il Basilea non è incedibile, nonostante sia stato protagonista della fantastica cavalcata degli svizzeri fino alle semifinali di Conference League. L’affare potrebbe chiudersi già settimana prossima e Calafiori raggiungerebbe i suoi nuovi compagni oltreoceano.

Impostazioni privacy