Krunic tentenna, il Milan non ci sta: il punto sulla trattativa

I rossoneri, dopo una lunga campagna acquisti fatta di grandi colpi, si apprestano ad effettuare le ultime cessioni necessarie al club.

Dopo la cessione di Ante Rebic al Besiktas, in Turchia per 500mila euro più bonus, sono poche altre le manovre in uscita che il Milan dovrà finalizzare per snellire il monte ingaggi della rosa in vista della prossima stagione.

Uno dei tanti cedibili della società di via Aldo Rossi è senz’altro Rade Krunic, ben ambientatosi nella realtà milanista, ma pur sempre un esubero della rosa, che ora come ora, in questa sessione di mercato, ha già messo a segno molti colpi a centrocampo.

L’offerta per il bosniaco del Milan

Una delle squadre sulle tracce del classe ’93, è sicuramente il Fenerbahce, che, secondo quanto riportato da Tuttosport, avrebbe già fatto una proposta da circa 3,5 milioni di stipendio al giocatore, e un’offerta di circa 8 milioni al Milan, ritenuta ancora troppo bassa dai rossoneri.

La società milanese chiederebbe infatti una cifra di circa 15 milioni ai turchi del Fenerbahce, rimodulabile attorno ai 12 in caso il giocatore volesse forzare la cessione.

Krunic tra Milan e Fenerbahce
Krunic Milan – ANSA – spaziomilan.it

Tuttavia, il vero colpo di scena potrebbe presentarsi in caso il Milan decidesse di trattenere improvvisamente il giocatore, sottoponendogli una proposta di rinnovo contrattuale con ritocco dell’ingaggio, uno scenario tutt’altro che da escludere nella vicenda in questione.

Impostazioni privacy