Balotelli vice Giroud: annuncio improvviso in diretta

Mario Balotelli fa ancora parlare di sé. In diretta l’ex attaccante di Inter, Milan e City ha dichiarato qualcosa di inaspettato

Il Milan si è in parte ripreso dopo la batosta subita nel derby. Infatti dopo il pesante 5-1 i rossoneri non hanno subito gol, pareggiando per 0-0 in Champions League contro il Newcastle e vincendo per 1-0 contro il Verona in Serie A. Quindi il Diavolo sta provando a scrollarsi di dosso le scorie post derby, dimostrando una reazione di rabbia, soprattutto contro il Newcastle. Tuttavia è evidente come nel reparto offensivo ci sia ancora qualcosa da oliare. Infatti, nelle partite in cui Leao non ha brillato, i rossoneri hanno fatto decisamente fatica nel trovare la via del gol, anche con Giroud in campo.

Questo è uno dei problemi principali del Milan: essere Leao-dipendente. Infatti i nuovi arrivi, come Pulisic e Chukwueze non sono ancora riusciti a brillare con continuità. Lo statunitense era partito fortissimi con alcune perle, per poi spegnersi proprio nel derby, mentre il nigeriano ha trovato solo 148′ fino ad ora. L’altro attaccante approdato in rossonero, Okafor, è invece sceso in campo solamente per 77′. Di conseguenza Pioli deve riuscire a trovare una soluzione a questo problema, soluzione che potrebbe essere anche estemporanea. Infatti Mario Balotelli, intervistato da TV Play, si è proposto come vice Giroud per il Milan di Pioli.

Balotelli: “Milan dipendente da Leao”

Mario Balotelli, ex Milan, Inter e Manchester City tra le altre, è sicuramente uno dei calciatori più controversi ed interessanti dal 2000 in avanti. Infatti l’ex bomber della Nazionale ha sempre fatto parlare di sé, dividendo il discorso tra prodezze calcistiche ed avventure extra campo. Tuttavia SuperMario può essere considerato come uno dei bomber con maggiore potenziale della sua generazione, potenziale non sempre espresso al massimo. In questo caso Balotelli ha parlato di Milan ai microfoni di TV Play, toccando diversi temi. Balotelli ha dato subito la sua critica ai rossoneri: “Pioli mi piace. Il Milan però è Leao-dipendente. Se lui non sta bene il Milan fa poco”.

Balotelli Milan
Balotelli, Milan tra Leao e Giroud (ANSA) – SpazioMilan

Balotelli ha poi continuato parlando di San Siro e della personalità che serve per giocarsi: “Non è per tutti i calciatori. Non tutti riescono a gestirne la pressione. La società deve prendere giocatori forti, ma che abbiano personalità”. Personalità che Balotelli ha da vendere, tanto da permettersi una battuta sul vice Giroud: “Un’alternativa a Giroud? Ci sono io! (ride, ndr)”. Un battuta che non vede aprirsi ribaltoni di mercato. Tuttavia qualche nostalgico del passato rossonero ad un ritorno di Balotelli al Milan ci ha sicuramente pensato.

Impostazioni privacy