L’ex Milan finisce nei guai: denunciato dai figli

L’ex Milan vive un momento molto particolare con la sua famiglia ed è stato addirittura denunciato dai figli: ecco il motivo.

La situazione sta diventando molto delicata per l’ex campione rossonero che ora rischia di finire nuovamente in Tribuanale per risolvere i problemi che stanno nascendo giorno dopo giorno. La situazione familiare sta portando numerosi problemi che continuamente rischiano di diventare sempre più pesanti e possono portare a incredibili novità nel giro di pochissime settimane.

La storia del Milan è stata scritta anche dai grandi campioni dell’era Berlusconi degli anni ’80 e ’90, oltre ai campioni degli anni successivi che hanno portato alla vittoria degli Scudetti e delle Champions League.

Ex Milan denunciato dai figli: cosa è successo

Ruud Gullit è stato denunciato dai figli. L’ex calciatore olandese ha scritto pagine indelebili della storia rossonera e ancora oggi è ricordato da tutti i tifosi come uno dei più grandi campioni ad aver vestito la maglia del Milan.

Ora Gullit sta vivendo un momento molto complicato con la famiglia. Il motivo è di natura familiare: è stato denunciato dai figli per il mancato versamento dell’assegno di mantenimento che avrebbe dovuto garantire a due dei suoi figli dopo il divorzio dalla moglie.

Ruud Gullit
Ruud Gullit (ANSA) Spaziomilan.it 06112023

La denuncia dei figli di Gullit è stata presentata alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia dove risiedono. Il matrimonio con la modella Cristina Pensa è durato solo un anno e dal loro amore nacquero due dei sei figli di Gullit, Quincy Georges Dil e Cheyenne Dil, attualmente di 32 e 29 anni. Dopo il matrimonio, poi, la sentenza della separazione legale portò i due bambini ad essere affidati alla madre.

I due ragazzi hanno voluto denunciare il padre perché secondo quanto affermano, l’ex campione del Milan non avrebbe mai versato gli alimenti sin da 2017, accumulando un debito di circa 500 mila euro.

Dopo la separazione di Gullit da Cristina Pensa il giudice aveva affidato i figli alla mamma e imposto al calciatore un assegno di mantenimento di 8 milioni di lire e nel 2010 i giudici disposero che Gullit corrispondesse una somma di 7.200 euro al mese.

L’avvocato che segue i due figli di Gullit ha anche sottolineato come i ragazzi gli rimproverano di essere completamente sparito dalle loro vite oltre al disinteresse economico. E ora la situazione, ovviamente, è ancora al vaglio della giustizia ordinaria e presto potrebbe essere riportata nuovamente in Tribuale. I legali di delle due parti stanno studiando il caso e potrebbero portare a una novità nel giro di poco tempo.

Impostazioni privacy