Il Milan decolla, blitz e nuovo bomber

Il Milan è pronta a muoversi in vista del mercato di gennaio. La dirigenza rossonera sta lavorando per regalare nuovi rinforzi a mister Pioli

La società rossonera continua ad essere costantemente all’opera per cercare di rinforzare ulteriormente la rosa di mister Stefano Pioli. Il Milan aspetta con trepidazione la prossima finestra di mercato, che si aprirà a gennaio, per andare a colmare le piccole mancanze in alcuni reparti. In tal senso, il club rossonero starebbe iniziando a muovere dei passi significativi per provare ad assicurarsi le prestazioni di un attaccante di talento.

Una delle priorità della società rossonera in vista del mercato di gennaio è l’attaccante. Il club rossonero, da tempo alla ricerca di un vice Giroud, sembra aver individuato il prossimo centravanti da mettere nelle mani di mister Stefano Pioli. La dirigenza del club si sta mostrando molto attiva in chiave mercato per non farsi trovare impreparata nella seconda metà della stagione.

Il Milan vola in Germania

Il Milan è in fermento in vista della finestra di trasferimento di gennaio, con un occhio di riguardo sia per il reparto difensivo che per l’attacco. Con i problemi in difesa che persistono e la necessità di un rinforzo nel reparto offensivo, il club rossonero sta valutando diverse opzioni per migliorare la squadra allenata da mister Stefano Pioli.

Infatti, una delle zone che il Milan sta cercando di rinforzare riguarda quella legata all’attacco. La società rossonera sta esplorando diverse opzioni per rinforzare il reparto offensivo, e uno dei nomi in cima alla lista degli obiettivi sembra essere quello del possente Serhou Guirassy dello Stoccarda.

Il Milan vola in Germania per Guirassy
Il Milan vola in Germania per Guirassy – (LaPresse) SpazioMilan.it

Secondo quanto riportato dal quotidiano ‘Il Corriere dello Sport’, Geoffrey Moncada è stato in Germania per sondare il terreno con il giocatore e il suo entourage. Guirassy si sta rendendo autore di una stagione eccezionale, con 16 gol in 11 apparizioni in campionato. La clausola nel suo contratto potrebbe rendere il suo trasferimento al Milan un’affare abbordabile, con la possibilità di lasciare lo Stoccarda per meno di 20 milioni di euro. La dirigenza rossonera farà un tentativo a gennaio.

Se il Milan decidesse di rimandare gli investimenti in attacco a giugno, il nome di Jonathan David del Lille tornerebbe in primo piano. Tuttavia, il trasferimento del talentuoso attaccante canadese sarebbe più complesso. La compagine di Ligue 1 chiede circa 40 milioni di euro per la sua cessione.

Tra rinforzi in difesa e possibili cessioni

La priorità per i rossoneri, però, rimane la retroguardia, soprattutto dopo gli infortuni che stanno colpendo il reparto. Il Milan sta ragionando su diverse idee, una di queste riguarda l’opzione di richiamare Matteo Gabbia dal prestito in Spagna con il Villarreal. Il difensore sembra entusiasta di un ritorno anticipato e il Milan sta già intraprendendo i passi necessari per farlo rientrare.

Inoltre, il Milan sta valutando l’opportunità di mandare in porto l’operazione che porterebbe in rossonero Jakub Piotr Kiwior dall’Arsenal, anche se al momento il club londinese sembra restio a concedere il giocatore in prestito. Tuttavia, se ci fosse un’apertura da parte dei Gunners, il club milanese sarebbe pronto ad intavolare una trattativa per portare il difensore 23enne in Italia.

Oltre agli acquisti, il Milan starebbe pensando anche al fattore legato alle cessioni. Il centrocampista Rade Krunic potrebbe lasciare il club rossonero a gennaio, con il Fenerbahce interessato alle sue prestazioni. Nonostante le richieste elevate del giocatore, il club turco sembra disposto ad offrire fino a tre milioni di euro all’anno. Il Milan è in attesa di un’offerta concreta per valutare la possibile partenza del centrocampista bosniaco.

Insomma, il Milan è impegnato nell’analizzare attentamente le opzioni sul mercato, con la volontà di rafforzare la squadra di mister Pioli in più settori del campo. Il mercato di gennaio potrebbe essere per i rossoneri nel plasmare la rosa in vista della seconda parte di stagione.

Impostazioni privacy