Leao: “Non ho dolore, sto bene”, poi sullo Scudetto

Le parole del campione rossonero al Gran Galà del Calcio caricano l’ambiente, il riferimento allo Scudetto fa sognare i tifosi.

Settimana importante per il Milan di Stefano Pioli che, dopo la vittoria interna ai danni del Frosinone, è chiamato a preparare il prossimo incontro di campionato che lo vedrà impegnato contro l’Atalanta. Si tratterà di una partita fondamentale per la compagine rossonera, vincere aumenterebbe significativamente il morale della squadra e, soprattutto, permetterebbe di proseguire il sogno Scudetto.

L’allenatore parmigiano dovrà curare il match nei minimi dettagli, i bergamaschi sono in piena corsa Champions e non intendono fare sconti. Il tecnico rossonero potrà fare nuovamente affidamento su Olivier Giroud, di rientro dai due turni di squalifica dopo l’espulsione rimediata a Lecce: l’assenza del centravanti francese si è sentita particolarmente nonostante siano arrivate due vittorie e Luka Jovic abbia timbrato il cartellino. La qualità del numero nove è introvabile, la sue esperienza è una risorsa vitale per il Milan.

Leao suona la carica: “Scudetto? Mi fido della mia squadra”

Il Milan soffre l’assenza di uno degli interpreti più importanti dell’intera rosa, vale a dire Rafael Leao. Il campione portoghese è ai box a causa di una lesione muscolare rimediata nella trasferta del Via del Mare, ma il suo rientro in campo si avvicina progressivamente. La mancanza del numero dieci ha penalizzato i rossoneri che non hanno potuto contare sulle sue furie sulla fascia sinistra, la sua presenza sarebbe stata necessaria nella sfida con il Borussia Dortmund. Proprio l’attaccante lusitano ha preso parola ai microfoni di Sky Sport, di seguito quanto dichiarato:

Leao
Le parole di Rafa Leao al Gran Galà del Calcio, SpazioMilan (ANSA FOTO)

L’infortunio? Mi sento bene, la lesione non è grave ma non dobbiamo rischiare, sto lavorando con lo staff medico. Mi sento bene e non ho dolore, ma mi sto prendendo tempo per tornare al massimo della condizione e spero di farlo presto.

Cerco sempre di mettere la squadra di buon umore, è importante buttare fuori la pressione. La pressione è buona, la squadra è forte e il Milan ha tifosi importanti che ci supportano dall’inizio alla fine, io cerco di aiutare i più nuovi. È bellissimo vedere il Milan che vince e che sta bene, il Milan è quello e deve vincere.

Scudetto? Il campionato è lungo, stiamo tornando a giocare bene. Io mi fido della mia squadra, abbiamo preso giocatori di grande qualità”.

Evidente la voglia di Leao di mandare un messaggio a Inter e Juventus per ricordare la presenza del Milan, il Diavolo sogna lo Scudetto.

Impostazioni privacy