“Vergognosi!”: Milan, sbotta anche Salvini e spunta la bordata sui social

Il noto politico, dichiaratamente di fede rossonera, ha duramente attaccato la sua squadra dopo la sconfitta per 3-2 contro l’Atalanta.

Non sono sicuramente giorni facili per il Milan. I Rossoneri continuano la loro stagione travagliata e dopo i successi contro la Fiorentina e il Frosinone, ieri è arrivato il K.O. contro l’Atalanta di Giampiero Gasperini che ha riaperto gli scheletri nell’armadio rossonero. Nonostante siamo solo a dicembre, la stagione del Diavolo sembra già ampiamente compromessa sia in Serie A sia in Champions League, dove mercoledì bisognerà affrontare il Newcastle sperando in qualificazione ai limiti dell’impossibile.

In campionato lo Scudetto è già praticamente sfumato con l’Inter che dista nove punti e sembra già irraggiungibile, soprattutto per la differenza tra i due club che si sta vedendo in campo. Al tempo stesso anche in Europa è quasi tutto deciso con Leao e compagni che dovranno battere il Newcastle in Inghilterra e sperare in una contemporanea vittoria del Borussia Dortmund (già qualificato) contro il PSG per accedere agli ottavi di finale.

Servirà quindi un cambio di rotta per cercare di rialzare una stagione che sta diventando sempre più complessa. Molti tifosi sono ormai stufi dell’atteggiamento dei giocatori e in tanti chiedono anche la testa di Stefano Pioli, ritenuto non all’altezza della situazione. Tra i tifosi che si sono scagliati contro la squadra c’è stato anche Matteo Salvini.

Salvini si scaglia contro il Milan: “Il popolo rossonero non merita questa pena”

Il vicepresidente del Consiglio che non si limita mai nei suoi commenti nei confronti del Milan e ieri, sotto il post su Instagram pubblicato dalla società, ha commentato la gara del Gewiss Stadium e non si è di certo limitato nelle critiche verso tutta la squadra: “Vergognosi. Ogni partita è peggiore della precedente, il popolo rossonero non merita questa pena”.

Milan, sbotta anche Salvini
La dura critica di Salvini verso il Milan (LaPresse) – spaziomilan.it

Le parole di Salvini riassumono sicuramente il pensiero di molti tifosi che rimproverano alla squadra soprattutto l’atteggiamento di molti giocatori che sembrano quasi non capire l’importanza di indossare la casacca del Milan. La sconfitta di ieri è l’ennesima goccia che si va ad aggiungere ad un vaso ormai colmo che rischia di cadere da un momento all’altro.

La gara di mercoledì sarà senza dubbio molto importante e anche se non dovesse arrivare la qualificazione, ciò che si chiede alla squadra è di avere quantomeno una reazione e di giocare una partita all’altezza. L’accesso agli ottavi è chiaramente compromesso, ma una vittoria in terra inglese porterebbe sicuramente molte consapevolezze.

Impostazioni privacy