Pioli ha perso le speranze: è rimasto deluso, il motivo

Mister Pioli ha perso le speranze dopo la chiusura del calciomercato invernale. Il tecnico aveva altre speranze.

La sessione invernale di calciomercato è chiusa e con essa sono tramontate le speranze della società rossonera di garantire a mister Stefano Pioli degli innesti importati in vista della seconda metà di stagione. Dalla campagna di riparazione, il Milan è riuscito ad accaparrarsi solo due rinforzi. Dal mercato di gennaio, il club rossonero si è garantito Matteo Gabbia e Filippo Terracciano, andando a rinforzare la retroguardia rossonera.

Il tema principale di tutto il mercato invernale in casa Milan è stato principalmente quello legato alla difesa, un reparto martoriato dai troppi infortuni nella prima parte di stagione. Il club rossonero fino all’ultimo ha cercato di portare in maglia rossonera un difensore esperto, in modo da soddisfare le aspettative di mister Stefano Pioli in chiave mercato. Nel corso della campagna di riparazione, sono stati diversi i profili monitorati dalla società lombarda: Adarabioyo, Chalobah, Buongiorno, Kelly, Bressier, Nianzou, Kiwior, Lenglet, Demiral. Le buone intenzioni c’erano da parte del Milan, ma sono rimaste tali fino alla chiusura del calciomercato.

Pioli deluso dalla società rossonera

Il nuovo difensore che mister Stefano Pioli aspettava con trepidazione, non è arrivato. Il Milan è riuscito a garantire al tecnico rossonero a malapena due innesti, come Matteo Gabbia, richiamato dal prestito al Villarreal, e Filippo Terracciano, prelevato dall’Hellas Verona. Due rinforzi indubbiamente validi, ma l’allenatore ex Lazio si aspettava di più dal mercato. 

Mister Stefano Pioli avrebbe atteso fino all’ultimo il nuovo difensore, ma le sue speranze sono arenate definitivamente ieri con la chiusura del mercato. Secondo quanto raccolto da TuttoSport, il tecnico rossonero sarebbe rimasto deluso dalla campagna acquisti fatta a gennaio dalla società.

Pioli amareggiato dal mercato del Milan
Pioli deluso dal mercato del Milan – (LaPresse) SpazioMilan.it

Nelle ultime settimane, il tecnico rossonero avrebbe sollecitato il club di Milano in tutti i modi per cercare di portare in rossonero un nuovo difensore centrale. L’obiettivo di mister Stefano Pioli non è stato centrato, eppure nel mercato invernale sono stati diversi i nomi sondati dalla società rossonera. Nessuno di  questi, però, ha mai convinto la dirigenza rossonera ad affondare il colpo.

Uno dei principali profili che suscitavano la fantasia del Milan era quello di Alessandro Buongiorno. Ma il Torino di Urbano Cairo non ne ha voluto sapere di cedere il proprio calciatore a gennaio, rinviando tutto in estate. 

Il discorso difensore, così come quello relativo al centravanti, viene rinviato al mercato estivo. Mister Stefano Pioli sperava in una campagna acquisti diversa a gennaio. Il tecnico sarebbe rimasto deluso e non poco dalla modalità con cui si è mosso il Milan nel corso dell’ultima finestra di mercato.

Impostazioni privacy