Milan, stava per lasciare: rivelazione a sorpresa del giocatore

Il difensore rossonero ha parlato del suo infortunio, del rientro in campo e del finale di stagione della sua squadra.

Pierre Kalulu è tornato dal lungo infortunio che lo ha costretto a rimanere lontano dal terreno di gioco per tre mesi. Infatti, era ai box dal 29 ottobre 2023, quando in occasione del match di campionato contro il Napoli aveva riportato la lesione del tendine del retto femorale della gamba sinistra.

Nell’ultimo turno di Serie A contro l’Empoli, il difensore francese è tornato a mettere piede in campo. Per lui 27 minuti che hanno contribuito alla vittoria dei rossoneri. Kalulu è stato ospite di Sportmediaset e ha parlato del suo infortunio, del rientro in campo e del finale di stagione della sua squadra.

Milan, le parole di Kalulu sul suo infortunio

Ai microfoni di Sportmediaset, Kalulu ha parlato così del suo lungo infortunio: “Non è stato facile stare lontano dal calcio per così tanto tempo, all’inizio volevo lasciare tutto“. Infatti, ha rivelato come le prime settimane dopo l’infortunio siano state le più difficili in assoluto. “Dopo qualche settimana, però, è tornata la voglia di lavorare per rimettersi subito in gioco. Ora guardo solo i lati positivi di questa esperienza” ha continuato il difensore francese.

Infortunio Kalulu
Milan, Kalulu racconta il suo infortunio (LaPresse) SpazioMilan.it

Successivamente ha parlato di cosa gli è mancato di più durante questo periodo: “Quello che mi è mancato di più è stata l’abitudine del lavoro quotidiano“. Ha poi aggiunto come vedere lo stadio pieno durante le partite ed il semplice riscaldamento lo caricano per fare sempre meglio. In conclusione, ha parlato degli obiettivi da qui a fine stagione: “Voglio sempre vincere, anche le partitelle in allenamento. Punto a vincere ogni partita sia in campionato e sia in Europa League“. Inoltre, ha confessato come per raggiungere il secondo posto ci sarà da lottare e che lui e la sua squadra sono pronti a farlo.

Dunque, il grave infortunio è ormai alle spalle e Kalulu vuole tornare ad aiutare i suoi compagni per terminare al meglio la stagione. Chissà se tornerà ai livelli dell’anno dello scudetto, dove il difensore francese aveva stupito tutti i tifosi rossoneri con le sue prestazioni. Quel che è certo è che i 27 minuti dell’ultimo turno di Serie A sono stati fondamentali per riprendere il ritmo partita. Da questo momento in avanti vedremo se il classe 2000 riuscirà a tornare in condizione, anche in vista di una conferma per la difesa della prossima stagione.

Impostazioni privacy