Pioli recrimina sugli episodi, poi nessun dubbio su Leao: le parole

Il Milan crolla a San Siro contro la Roma di Daniele De Rossi. Mister Stefano Pioli recrimina sugli episodi: il tecnico rossonero non ha dubbi.

Dopo sette vittorie consecutive, il Milan di mister Stefano Pioli crolla in casa proprio in uno dei match più cruciali della stagione rossonera, ovvero, nel primo round dei quarti di finale di Europa League contro la Roma di Daniele De Rossi. La formazione rossonera ha ceduto il passo in casa, andando ko con il punteggio di 1-0. La squadra giallorossa è tornata a vincere in quel di San Siro contro il Milan dopo sette anni dall’ultima volta. 

Ai giallorossi è bastata la sola rete di Mancini, arrivata nel primo tempo, per uscire con il successo dalla scala del calcio. I rossoneri si sono resi autori di una prestazione decisamente sottotono, prova che ha analizzato mister Stefano Pioli nel post gara.

Pioli amareggiato nel post gara

Dopo la pesante sconfitta casalinga contro la Roma, mister Stefano Pioli ha analizzato la prestazione del suo Milan ai microfoni di Sky Sport: “Abbiamo avuto qualche difficoltà, sopratutto nel primo tempo. Dovevamo fare delle scelte più coraggiose, ma alla fine abbiamo preso gol su calcio d’angolo. Questo sono situazioni che possono pesare, la partita è stata fatta, solo che è mancata la lucidità vista ultimamente. La Roma ha giocato bene, ma sarebbe stato più giusto un pareggio. El Shaarawy a destra? Il cambio tattico di De Rossi mi ha sorpreso ma non più di tanto. Theo e Rafa hanno trovato meno spazio, conseguentemente abbiamo sviluppato di più a destra. Le situazioni le abbiamo create, ma non con qualità e precisione”. 

Pioli recrimina sugli episodi – (LaPresse) SpazioMilan.it

Mister Pioli ha rivolto la propria attenzione su alcune decisioni arbitrali: “Abbiamo avuto delle situazioni per pareggiare, ma non sono state sfruttate. Nel secondo tempo la squadra mi è piaciuta molto, c’è mancato il guizzo. Prestazione incolore di Leao? Non mi preoccupa. Dalla squadra adesso mi aspetto tanto orgoglio e tanta volontà. Ribaltare questo risultato non sarà facile, ma ho detto alla squadra  che possiamo farcela. Ci servirà una grande prova a Roma. Arbitro? Preferisco parlare di calcio, a me è sembrato che fosse fuorigioco quello di Lukaku. Poi quella di Abraham è mano. Adesso dobbiamo ritornare a giocare come sappiamo per provare a ribaltare il risultato”.

Pioli sottolinea: “Abbiamo giocato una discreta partita, ma non ottima. Proveremo a rifarci nella trasferta di Roma, consapevoli che sarà dura. La comunicazione in campo fa parte dell’essere squadra, oggi è mancato un po’ quella. Nel secondo tempo abbiamo fatto la partita, ma c’è mancata la zampata finale”.

Impostazioni privacy