17 anni e un futuro davanti: il calciatore è morto colpito da un fulmine

Il mondo del calcio è in lutto per la scomparsa prematura di una giovanissima promessa: il diciassettenne è stato colpito da un fulmine.

Shock e sgomento nel mondo del calcio per la prematura scomparsa di un giovane di appena diciassette anni. È arrivata infatti la terribile notizia della tragica scomparsa di Giuseppe Cacciapaglia, giovane promessa del calcio barese e nazionale.

Il giovane, di soli 17 anni, è deceduto in un drammatico incidente. Si trovava assieme al padre nelle campagne di Santeramo in Colle, nel barese, quando è stato colpito da un fulmine.

Tragedia nel mondo del calcio: scomparso il giovane talento Giuseppe Cacciapaglia

Diciassette anni e un futuro davanti, nel mondo del calcio ma non solo. A diciassette anni si aprono le porte della vita, della speranza, dei sogni sul proprio futuro. Questi sogni, però, sono stati infranti da un destino crudele che non ha dato via di scampo a Giuseppe Cacciapaglia.

lutto nel mondo del calcio
Lutto nel mondo del calcio, il giovane si è spento a soli 17 anni (Ansa) – spaziomilan.it

Giuseppe era insieme a suo padre quando un violento temporale si è abbattuto sulla zona di Santeramo in Colle, nel barese. Il giovane calciatore è stato colpito da un fulmine. La scarica elettrica non gli ha dato via di scampo: inizialmente Giuseppe si è alzato, ma successivamente è morto per arresto cardiocircolatorio. Nonostante l’immediato intervento dei soccorsi, per il ragazzo non c’è stato nulla da fare.

Giuseppe Cacciapaglia era considerato uno dei talenti emergenti più promettenti del calcio barese, con un futuro luminoso davanti a sé. Giocava nel Santeramo calcio, e il suo sogno era quello di diventare calciatore professionista. Così lo ricorda suo padre a TG RAI 1. La notizia ha lasciato attoniti familiari, amici, compagni di squadra e l’intera comunità sportiva.

Impostazioni privacy