Caos in casa Milan: accadrà domenica

I tifosi del Milan sono pronti a scatenare il caos: accadrà domenica nel match di campionato contro il Genoa. 

Il Milan di mister Stefano Pioli continua a lavorare duro sui campi di allenamento per arrivare preparato sia fisicamente che mentalmente al prossimo incontro di campionato. Dopo un mese di aprile tremendo, con una sola vittoria ottenuta, i rossoneri contano di dare il via ad un mese di maggio positivo per chiudere al meglio la stagione. L’obiettivo del Milan è chiaro: blindare la seconda posizione. I rossoneri andranno a caccia della vittoria contro il Genoa di Alberto Gilardino. 

Il Milan scenderà in campo contro il Grifone domenica alle ore 18:00 sul rettangolo verde dello stadio San Siro per la 35esima giornata di Serie A. I rossoneri proveranno ad incrementare punti per tenere la Juventus a debita distanza e mettere sottochiave la seconda posizione. Il clima che, però, attende la squadra di mister Stefano Pioli sarà molto particolare. Nell’ambiente Milan si respira da diverso tempo ormai aria di dissenso e contrasto, creatasi dopo l’eliminazione dell’Europa League e il sesto derby di fila perso contro l’Inter, valso lo Scudetto alla squadra di Inzaghi. 

Clima teso in casa Milan: tifosi rossoneri pronti a scatenare il caos nel match contro il Genoa


L’aria si è fatta pesante nell’ambiente Milan a causa dei recenti risultati ottenuti, sia in ambito nazionale che continentale. Uno dei campanelli d’allarme è stato il senso di protesta palesato dai tifosi rossoneri in merito alla questione allenatore. La proprietà sembrava prossima dal definire la trattativa con Julen Lopetegui per il dopo Pioli, ma dopo una serie di proteste da parte dei supporter l’operazione sarebbe stata messa in stand-by.

Aria pesante in casa Milan
Clima teso in casa Milan: squadra e dirigenti nel mirino dei tifosi – (LaPresse) SpazioMilan.it

Secondo i rumors di mercato, con l’allenatore spagnolo era stato già raggiunto un accordo di massima sulla base di un contratto triennale da 4 milioni netti a stagione. Tuttavia, la tifoseria rossonera vorrebbe un altro volto per la panchina e questo, di fatto, avrebbe frenato la società nel chiudere per Lopetegui. Non solo per la questione allenatore, i supporter del Milan si starebbero preparando ad esternare tutto il loro dissenso anche per la stagione registrata sin qui dalla squadra di mister Stefano Pioli. 

Secondo ‘TuttoSport’, i tifosi rossoneri sarebbero  desiderosi di sfogare la loro rabbia in occasione del prossimo match di campionato. L’atmosfera sugli spalti di San Siro per Milan-Genoa sarà incandescente e nel mirino della piazza ci saranno molto probabilmente squadra e dirigenti. La grande festa per le vie di Milano dell’Inter non ha fatto altro che aumentare in maniera sempre più massiccia la frustrazione dell’ambiente nei confronti dell’operato stagionale della società. 

Domenica lo stadio San Siro non sarà pienissimo, ma i tifosi rossoneri sarebbero pronti a scagliarsi contro squadra e dirigenti con fischi e cori ben decisi. La contestazione è alle porte, a guidarla dovrebbe essere il tifo organizzato della Curva Sud, rimasta sempre accanto alla società nonostante i risultati ma che adesso potrebbe schierarsi contro.

Impostazioni privacy