“Cos’ha fatto?”: Milan, un’altra staffilata a Furlani e Moncada

In casa Milan è arrivata l’ennesima stoccata nei confronti delle dirigenza rossonera, accusata nelle ultime ore per un motivo principale. 

Sulla sponda rossonera del Naviglio è arrivato il momento di cominciare a ragionare per la prossima stagione: il Milan dovrà ripartire quasi da zero, considerato che la figura più importante della squadra, l’allenatore, a fine stagione ha lasciato i rossoneri.

Dopo l’ultima partita contro la Salernitana, infatti, Stefano Pioli ha lasciato la piazza rossonera, salutando San Siro e i suoi tifosi: quella tra Pioli e il Milan è stata una separazione consensuale, scritta dai risultati dell’ultima stagione. 5 anni sulla panchina rossonera, uno Scudetto, una semifinale di Champions League: si poteva fare di più?

La risposta è sicuramente sì, ma i tifosi rossoneri possono essere solo che felici del quinquennio passato, considerato che il Milan è tornato a grandi livelli sia in Italia che in Europa.

Sostituto Pioli, nuovo attacco alla dirigenza del Milan

Stefano Pioli fuori, Paulo Fonseca dentro: l’ufficialità deve ancora arrivare, ma ormai si fanno sempre più fitte le voci che accostano il tecnico portoghese alla panchina dei rossoneri. Nella prima settimana di giugno, infatti, Fonseca dovrebbe arrivare a Milano e firmare il contratto con il club rossonero, confermandosi così futuro allenatore della squadra rossonera.

Padovan non d'accordo con la scelta di Fonseca
Fonseca LaPresse spaziomilan.it

L’ex tecnico ha avuto già un passato in Italia, sulla panchina della Roma, e in queste ultime due stagioni ha allenato il Lille. Le voci di un suo possibile approdo al Milan hanno fatto scatenare non poche reazioni da parte in primis dei tifosi rossoneri, e poi degli addetti ai lavori. L’ultima stoccata è arrivata dal giornalista Giancarlo Padovan, intervenuto dagli studi di Sky Sport. Queste le sue parole:

Non avrei mai preso Fonseca: non si merita il Milan. Alla Roma non ha fatto nulla, al Lille è rimasto fuori dalla Champions League. Mi domando perché abbiano scelto Fonseca. Cos’ha fatto, a livello di gioco, per meritarsi la chiamata del Milan? Per me nulla e la pensano così anche tantissimi tifosi del Milan che volevano Antonio Conte.

Padovan si schiera a favore di quelle persone che pensano che Fonseca non merita di allenare il Milan, per la sua scarsa esperienza, soprattutto a livello europeo. Parole che indirettamente si rivolgono ai dirigente della squadra rossonera, Moncada e Furlani in primis.

Fonseca deve ancora iniziare la sua nuova avventura, alla guida del Milan, ma purtroppo è già stato preso di mira: obiettivo? Provare a far ricredere che non credeva in lui.

Impostazioni privacy