Milan, accordo raggiunto: non farà parte della squadra

Accordo raggiunto in casa Milan. La dirigenza rossonera sta per chiudere l’affare. Il calciatore non farà quindi parte dell’organico rossonero. 

C’è grande attesa per quelle che saranno le mosse di calciomercato del Milan. Per il momento non sono state avvistate fumate bianche dalla sede di via Aldo Rossi, neppure per quanto concerne il discorso allenatori. Al più presto i rossoneri devono mettere il piede sull’acceleratore per dare forma alla squadra 2024/2025. In primis il neo-tecnico Fonseca, poi si cercherà di stringere su Zirkzee, su cui pesano le commissioni richieste dall’entourage.

L’olandese è in cima alla lista del Diavolo, che però dovrà investire in altri reparti. Il mercato in entrata dipenderà anche da quello in uscita. Al momento il Milan vanta di alcuni giocatori in bilico tra addio e permanenza, vedi Bennacer Jovic. Non bisogna tuttavia dimenticare i calciatori che rientreranno dal prestito annuale.

Al momento è in stallo la trattativa che porterebbe al riscatto di Charles De Ketelaere all’Atalanta, che eventualmente potrebbe valere 22 milioni di euro. Altro talento di proprietà rossonera è Daniel Maldini. Come riportato da “Il Corriere dello Sport”, dopo sei mesi trascorsi agli ordini di Palladino il trequartista va verso la riconferma per un altro anno al Monza.

Milan, rinnovo di prestito per Daniel Maldini: accordo vicino con il Monza

Nei prossimi giorni avverrà un incontro tra Furlani e Galliani per mettere nero su bianco il rinnovo del prestito del figlio d’arte. Il classe 2001 aveva affrontato un girone d’andata sottotono ad Empoli, causato anche da un problema muscolare. Nella seconda parte dell’annata Palladino gli ha dato maggiore fiducia e si sono visti sprazzi del talento del numero 27, che è riuscito a ritagliarsi il suo spazio con uno score di quattro reti in undici presenze in Brianza.

 

Accordo vicino per il rinnovo del prestito di Maldini
Maldini ad un passo da un nuovo prestito al Monza – ANSA – spaziomilan.it

Al momento, quindi, il Milan preferisce ancora farlo crescere. Vedremo come si svilupperà la crescita di Maldini sotto la guida di un caro amico e compagno di reparto di papà Paolo, Alessandro Nesta, ad un passo dal diventare il nuovo timoniere biancorosso dopo il passaggio di Palladino alla Fiorentina.

Oltre a Daniel, il club rossonero si augura di trovare nuove sistemazioni per attaccanti da matita rossa nella passata stagione come Divock Origi e Lorenzo Colombo. Il tutto senza dimenticarsi di Alexis Saelemaekers, di ritorno dall’esperienza al Bologna e dalla cui cessione il Milan potrebbe ricavare una buona somma da reinvestire per regalare a Fonseca una squadra da vertice.

Impostazioni privacy