Milan, Zirkzee si avvicina sempre di più: le cifre

Le strade di Joshua Zirkzee e del Milan stanno per incontrarsi. Svelate le cifre dell’accordo tra le parti che potrebbe arrivare a stretto giro. 

Il Milan del futuro sta per nascere. La società di via Aldo Rossi ha iniziato a fare sul serio. L’obiettivo è ritornare ad essere competitivi in una stagione che si prospetta serratissima. Per impostare a dovere il nuovo corso, non possono mancare due punti cardine dello scacchiere, una doppia A non da poco: allenatore e attaccante. Il primo mattone verrà messo con l’annuncio ufficiale di Paulo Fonseca, che ieri si è separato dal Lille e a giorni metterà la firma sul contratto con il Diavolo.

Messa una spunta sull’agenda sotto la voce “tecnico”, i vertici rossoneri si sono rimboccati le maniche e hanno messo definitivamente nel mirino il numero 9. Messi da parte i vari SeskoGuirassy e la clamorosa ipotesi Lukaku, il Milan ha deciso di virare in direzione Bologna su Joshua Zirkzee. Dalle ultime indiscrezioni il club sembra essere intenzionato ad attivare la clausola di 40 milioni di euro presente nel contratto dell’olandese con i felsinei.

Dalla notizia lanciata da Fabrizio Romano, sono piovute conferme sulle reali possibilità di una fumata bianca. Alfredo Pedullà ha svelato le cifre dell’accordo.

Milan-Zirkzee, ci siamo: i dettagli dell’accordo

Oltre ai 40 milioni stabiliti dalla clausola, sono previsti all’incirca dieci milioni di commissioni. Per quanto riguarda l’ingaggio, Zirkzee percepirà uno stipendio che si aggira tra i 4,5 e i cinque milioni. Una trattativa che già da ieri si era intensificata ma che ora appare alle battute finali, per la felicità del diretto interessato. Il classe 2001 ha manifestato con insistenza la volontà di rimanere in Serie A per maturare ancora in un campionato che l’ha lanciato sul palcoscenico internazionale nel corso dell’annata appena conclusa.

Zirkzee vicinissimo al Milan
I dettagli del contratto di Zirkzee al Milan (LaPresse) – spaziomilan.it

L’ex Bayern Monaco ha contribuito al ritorno in Champions League del Bologna con 12 gol e sette assist in 37 apparizioni stagionali, ma le giocate presenti nel suo repertorio fanno di lui un attaccante già maturo ma con ancora ampi margini di miglioramento. Spetterà a Fonseca levigare ancor di più le caratteristiche del nuovo 9, che raccoglierà la pesante eredità di Olivier Giroud sperando di prendersi una rivincita personale sul Ronald Koeman.

Il ct della Nazionale Orange ha deciso di escludere Zirkzee dalla lista dei convocati ad Euro2024 malgrado le performance offerte durante l’anno. Una scelta discutibile che trova un appiglio tutt’altro che resistente sull’infortunio patito da Joshua a fine anno. Il Milan, con ogni probabilità, sarà la piazza dove il ragazzo si potrà rilanciare e tornare sotto i riflettori.

Impostazioni privacy