Obiettivo Milan, colpo a rischio: si inserisce il club di Serie A

Il Milan non è solo alla ricerca di un nuovo allenatore, ma anche di nuovi rinforzi per la prossima stagione che è ormai alle porte. Potrebbe sfumare, però, il primo colpo estivo: le ultime.

Lasciata ormai alle spalle l’altalenante stagione 2023/2024, il Milan è pronto ad avviare un nuovo capitolo. Tante le novità che si prospettano in casa rossonera. Si parte, infatti, dalla panchina: nel valzer da qualche settimana cominciato dagli altri club di Serie A, i Rossoneri restano a guardare. Per cui ci si potrebbe aspettare che, presto, venga annunciato uno dei profili da giorni accostati alla squadra milanese.

Grandi cambiamenti in vista anche per la formazione. Con Kjaer e Giroud già salutati lo scorso 25 maggio, è arrivato il tempo di pensare ai loro sostituti. E a qualche forza fresca in più. Qualche nome la dirigenza del Diavolo lo ha già sottolineato più volte sul proprio taccuino. E negli scorsi mesi il lavoro di scuoting è stato abbastanza intenso da individuare i giocatori migliori per le esigenze del club.

Ma attenzione. Perché attorno ai profili più caldi non gravitano soltanto i dirigenti di Via Aldo Rossi. E la concorrenza comincia già a farsi spietata. Soprattutto sul reparto difensivo.

Milan, stai attento: spunta una concorrente italiana

Cosa hanno in comune i mesi di gennaio e giugno? Non solo l’iniziale. Perché è proprio da gennaio 2024 che il Milan sembra aver puntato gli occhi su Lilian Brassier, difensore centrale del Brest classe 1999. E ora, con l’avvento del calciomercato estivo, l’interesse per lui è ritornato a gran forza.

Obiettivo Milan, colpo a rischio: si inserisce il club di Serie A
Lilian Brassier è l’obiettivo di mercato del Milan, ma occhio alle concorrenti italiane -(LaPresse)- SpazioMilan.it

Con il rientro di Gabbia dal Villarreal, l’ex tecnico Pioli non era riuscito ad accoglierlo nei mesi più freddi dell’anno. Nonostante le grandi necessità che la squadra ha avuto per tutto l’anno sul fronte difesa. Eppure ora potrebbe finalmente essere giunto il momento di vederlo in rossonero, ma alla corte del nuovo allenatore.

Sul nazionale francese, però, c’è molta competizione. Strillano forti le sirene del Marsiglia, unico club con cui sembra che il Brest abbia avuto contatti. Mentre dall’Italia impazza forte l’interesse anche del Bologna (probabilmente prossima a rimanere ‘vedova’ del suo gioiello Calafiori), di Fiorentina e del Torino.

Seppur nessuna società italiana abbia intrapreso alcun dialogo con la società francese proprietaria del cartellino di Brassier, non è da escludere un suo approdo nel Bel Paese. Il giovane difensore, infatti, non ha mai smentito il suo interesse per il campionato italiano. Occhio, dunque, ai prossimi giorni.

Impostazioni privacy